Accordo Intesa Sanpaolo – Cedior a sostegno della filiera ortofrutticola e del bio

STANDARD PER SITO GREENPLANET (8)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Accesso al credito facilitato per le circa 60 aziende coinvolte nel processo distributivo dei marchi Elisir, Elisir Bio e Lombardia Gerunda facenti capo a Cedior. È quanto previsto dall’accordo di collaborazione sottoscritto da Intesa Sanpaolo e la stessa Cedior, marchio della distribuzione all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli guidato dalla famiglia Cugini, che proprio di recente è entrata nel business del biologico con la linea Elisir Bio (vedi news).

Il progetto, spiega una nota l’azienda, punta a sostenere le piccole e medie imprese del territorio legate alla filiera dell’ortofrutta al fine di superare le attuali difficoltà e accrescere gli sbocchi nei vari mercati.

Obiettivo dell’accordo è infatti favorire il supporto finanziario agli imprenditori agricoli che intendono realizzare nuovi impianti e/o ampliarli aderendo al progetto Cedior. Un intervento che rientra nelle iniziative che la banca ha messo in atto in coerenza e a supporto degli investimenti legati al PNRR.

Questo accordo rientra nel programma Filiere di Intesa Sanpaolo, con cui vuole agevolare l’accesso al credito dei coltivatori segnalati come fornitori strategici dal capofiliera, dedicando soluzioni finanziarie che possano facilitare gli investimenti, in particolare quelli destinati all’efficientamento energetico, alla transizione ecologica, alla riduzione dei consumi idrici, alla valorizzazione dell’agricoltura biologica, all’ammodernamento delle aziende (Agricoltura 4.0), nonché il supporto per la gestione delle attività correnti e di campagna con specifici prodotti dedicati.

A livello nazionale nel comparto agro alimentare Intesa Sanpaolo ha già avviato 170 contratti di filiera che hanno coinvolto oltre 6.500 fornitori, un giro d’affari complessivo di oltre 22 miliardi di euro e oltre 22.000 dipendenti del capo-filiera.

Fonte: Askanews

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

Anche in Trentino crescono i vigneti bio

Nell’incontro annuale della Fondazione Edmund Mach, nella sede di San Michele all’Adige, in Trentino, è stato evidenziato che il consumo di vino biologico a livello mondiale è più

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ