VIP a Marca2023: strategie comunicative con la GDO per il primato nel bio

Gerhard Eberhöfer

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

VIP, associazione delle cooperative ortofrutticole della Val Venosta, ha portato il suo ‘Paradiso delle Mele’ a Marca Fresh, il format riservato agli operatori del comparto del fresco all’interno della fiera italiana dedicata alla marca commerciale che si è tenuta a Bologna il 18 e il 19 gennaio. Intervenendo alla tavola rotonda “Nuove progettualità e nuovi linguaggi nel reparto ortofrutta“, il product manager bio di VIP Gerhard Eberhöfer ha dichiarato: “Per noi è fondamentale essere riconosciuti come fornitori di eccellenza, anzi, come fornitori numero uno di mele bio in Italia e in Europa, vero leader del settore”.

Focus del suo intervento, il presidio della categoria mele biologiche, concreta espressione della più autentica sostenibilità sociale, economica ed ambientale. Ha precisato Eberhöfer: “È quasi da 25 anni che siamo i principali fornitori di mele bio in Europa. Alla base della nostra strategia sul biologico è la profonda competenza in materia di coltivazione, lavorazione, vendita e marketing, che ci deriva dai lunghi anni di esperienza e dalla volontà di migliorare e innovare sempre. Vogliamo essere i migliori, in termini non solo di qualità del prodotto, ma anche di servizio”. La produzione biologica di VIP rientra nella più ampia sfera della sostenibilità: un campo d’azione in cui si inserisce perfettamente anche la produzione integrata, che è realizzata nel pieno rispetto dell’ambiente e della biodiversità.

Eberhöfer ha parlato anche del rapporto con la GDO, che riveste un’importanza strategica per l’associazione: “In VIP riteniamo essenziale la collaborazione con la GDO, che per noi è un partner a tutti gli effetti, e anche le strategie comunicative sono spesso studiate e realizzate insieme”. Vi è, poi, tutta una serie di progetti congiunti, che includono la formazione del personale di reparto ortofrutta e dei responsabili di punti vendita. VIP organizza anche visite formative in Val Venosta. “Ognuno dei nostri partner della Gdo, tra le varie soluzioni comunicative che proponiamo, può scegliere quelle che ritiene migliori”, ha concluso Eberhöfer.

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ