Carrefour Italia entra in AssoBio

LOGO CAREEFOUR

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Con l’ingresso di Carrefour Italia, catena della GDO con oltre 1.450 punti vendita in 18 Paesi, salgono ad oltre 100 gli aderenti ad Assobio, l’associazione nazionale delle imprese di trasformazione e distribuzione dei prodotti biologici.

“L’adesione di Carrefour Italia – ha sottolineato in un comunicato stampa Roberto Zanoni, presidente di AssoBio (nella foto di apertura) – rappresenta per noi un grande motivo di orgoglio, non solo in quanto parliamo di uno dei più importanti player della GDO, ma anche in virtù della grande attenzione che Carrefour sta riservando al settore biologico, confermata dall’inserimento di nuovi prodotti negli assortimenti e dal sostegno di piccoli produttori locali. L’ingresso di questa importante realtà testimonia la crescita del valore del mercato di prodotti biologici all’interno della distribuzione moderna, anche in considerazione del costante aumento dei consumi Bio in Italia.”

“L’impegno per una maggiore democratizzazione del bio è uno dei pilastri della nostra strategia di Transizione Alimentare per Tutti, che ha l’obiettivo, attraverso azioni quotidiane e concrete, di offrire a tutti i consumatori accesso al cibo di alta qualità sicuro e ad un prezzo giusto e alla portata di tutti. Siamo consapevoli del fondamentale ruolo della grande distribuzione nella promozione di buone pratiche di filiera e modelli di consumo sostenibili. Siamo dunque felici di essere parte di una realtà come Assobio, con cui sono certo potremo perseguire il comune obiettivo di sostegno e diffusione del Bio sul mercato italiano”, ha aggiunto Gilles Ballot, direttore Merci, Marketing e E-Commerce di Carrefour Italia.

AssoBio è l’associazione nazionale delle imprese di trasformazione e distribuzione dei prodotti biologici fondata nel 2006, è retta da un Consiglio direttivo costituito da imprenditori e conta su un team dedicato di professionisti. L’associazione nata per rispondere alle esigenze di tutela, di sviluppo e di partecipazione delle imprese ha l’obiettivo di orientare un sano sviluppo del sistema agroindustriale italiano verso la responsabilità ambientale e sociale, in linea con le attese del nuovo consumatore.

Carrefour Italia, con una cifra d’affari pari a 4,66 miliardi euro nel 2020, opera su tutto il territorio nazionale con oltre 1.450 punti vendita tra Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express e Cash and Carry (Docks Market e GrossIper). Presente in 18 regioni italiane, impiega oltre 16.000 collaboratrici e collaboratori. A partire dal 2018, ha implementato il programma “Act for food”, lanciato a livello di Gruppo, con l’obiettivo di diventare leader mondiale nella transizione alimentare. I focus del programma sono: controllo delle filiere anche attraverso la tecnologia blockchain, maggiore accessibilità al biologico per tutti, difesa dei piccoli produttori locali, servizi efficienti e innovativi e valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche di tutto il territorio italiano. Carrefour Italia ha inoltre sviluppato una gamma di 3.000 referenze a marchio, coprendo tutte le categorie merceologiche. 

Fonte: Ufficio stampa Assobio

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

Romain Zaleski mette le mani su NaturaSì

La Carlo Tassara International di Romain Zaleski torna a investire in Italia. Secondo il bilancio 2020, analizzato dall’agenzia Radiocor, la holding del finanziere franco-polacco, ma

Anabio-CIA Agricoltori compie 20 anni

La definizione del Piano strategico nazionale della PAC 2023-2027 e il Regolamento transitorio fino al 31 dicembre 2022, il ruolo del biologico negli Ecoschemi e

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ