Premio Biol a NY con la guida degli oli bio

icea%20biol%20greenplanet.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il Premio Internazionale Biol vola a New York. Si terranno infatti al Summer Fancy Food le premiazioni dei tre oli saliti sul podio del più grande concorso per extravergini bio al mondo, la cui XIX edizione si è tenuta a marzo in Puglia, ad Andria, con 425 oli in gara – cifra record – giunti da 17 Paesi.

Tutti gli altri riconoscimenti territoriali e tematici, a cominciare dalle Gold e Silver Medal, saranno invece consegnati a settembre nella Reggia di Caserta.

Nella Grande Mela la cerimonia si terrà lunedì 30 giugno, alle 12.30, nello stand del Biol – n. 5431, nella North Hall – dove per tutta la durata della manifestazione, dal 29 giugno al primo luglio, saranno anche fatti degustare a pubblico e operatori i migliori sei oli classificati dell’ultima edizione.

Durante la premiazione dei tre oli saliti sul podio – il vincitore ‘Monte della Torre’ dell’omonima azienda di Caserta, seguito da un tipico olio del Chianti, il ‘San Martino’ della Tenuta omonima di Bagno a Ripoli (Firenze), e a ruota dal pugliese ‘Tenuta Arcamone’ prodotto da De Carlo a Bitritto (Bari) – sarà anche presentata in anteprima, fresca di stampa, l’edizione 2014 dell’annuale ‘Guida ai migliori oli extravergini di oliva biologici del mondo’, l’unica nel settore, edita – in inglese e italiano – dal Premio Biol, che sarà poi presentata anche al BioFach di Norimberga e al Sana di Bologna.

La guida offre, a cominciare dai vincitori, una corposa sezione sui 262 migliori extravergini bio dell’annata, presentati per aree geografiche in singole schede. Queste ultime offrono tipo di cultivar, il profilo aromatico con il peso delle componenti fruttato-amaro-piccante, i risultati dell’analisi sensoriale, foto del prodotto e tutti i riferimenti aziendali.

Il quadro completo degli strumenti, dunque, per scegliere l’olio in base ai propri gusti. I dati sono frutto di un grande lavoro di raccolta e selezione delle giurie territoriali e della giuria internazionale del Biol e di valutazioni della qualità – supportate da analisi chimiche e organolettiche – in base ai più elevati standard riconosciuti a livello internazionale. La Guida potrà a breve essere scaricata online da www.premiobiol.it, o richiesta scrivendo a info@premiobiol.it.

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ