MASAF, al sottosegretario D’Eramo la delega all’agricoltura bio

Luigi D'Eramo

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Sono state pubblicate ieri in Gazzetta ufficiale n.18 del 23-1-2023 le deleghe assegnate ai due sottosegretari al servizio del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Luigi d’Eramo e Patrizio Giacomo La Pietra. A D’Eramo le competenze in materia di biologico.

“Visto il decreto del Presidente della Repubblica in data 31 ottobre 2022, con il quale il sig. Luigi D’Eramo è stato nominato Sottosegretario di Stato alle politiche agricole alimentari e
forestali – si legge in GU – ; ravvisata l’opportunità di delegare alcune funzioni al predetto Sottosegretario di Stato – si prosegue -; ferma restando la riserva in capo al Ministro delle funzioni di indirizzo politico-amministrativo, della definizione degli obiettivi ed i programmi da attuare, della verifica della rispondenza dei risultati dell’attività amministrativa e della gestione agli
indirizzi impartiti, nonché dell’adozione di tutti gli altri atti che per legge sono riservati alla competenza esclusiva del Ministro, sono delegate al Sottosegretario di Stato sig. Luigi D’Eramo le
funzioni relative alle seguenti materie:

(a) agricoltura di montagna ed aree interne;
(b) agricoltura biologica;
(c) servizi fitosanitari ed utilizzo di fitofarmaci nella produzione agricola;
(d) promozione ed incentivazione della produzione di biocarburanti di origine agricola e sviluppo delle agroenergie;
(e) sviluppo della filiera apicola e pataticola;
(f) infrastrutture necessarie per lo sviluppo dell’agricoltura;
(g) questioni attinenti all’applicazione nazionale del regime comunitario del settore lattiero-caseario (cosiddette «quote latte»).”

Chi è Luigi D’Eramo

Luigi D’Eramo è un politico ed ex Membro della Camera dei deputati della Repubblica Italiana. Alle elezioni politiche del 2018 venne eletto con la Lega alla Camera dei deputati nella circoscrizione Abruzzo. L’11 aprile 2019 fu nominato dai vertici nazionali del partito commissario della Lega Puglia, incarico ricoperto fino al 28 dicembre 2020. Alle elezioni politiche anticipate del 25 settembre 2022, candidato alla camera capolista per la Lega nel collegio plurinominale L’Aquila-Teramo, non viene eletto.
Dal 31 ottobre è sottosegretario di Stato al Ministero dell’agricoltura e della sovranità alimentare e forestale nel Governo Meloni.

(c.b.)

Rispetto all'assegnazione delle deleghe ai sottosegretari, 
segnaliamo un'interessante riflessione del direttore Lorenzo Frassoldati 
sul Corriere Ortofrutticolo del 24 gennaio 2023

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ