Giornata Mondiale del Suolo: è allarme “scarsa fertilità”

STANDARD PER SITO GREENPLANET (3)

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Il suolo è l’origine del cibo che mangiamo, ma già un terzo delle terre mondiali è in condizioni di degrado. E non succede solo in Paesi lontani: anche in Italia il 30% dei suoli risulta desertificato o in via di desertificazione. In molte aree della Pianura Padana i campi hanno percentuali di fertilità molto bassi, sotto l’1%: si tratta di un problema che investe tutto il mondo agricolo e di conseguenza tutti i cittadini.

Per questo Cambia la Terra, il progetto di FederBio con Legambiente, Lipu, Medici per l’Ambiente, Slow Food e WWF, ha realizzato una campagna di informazione, “La Compagnia del Suolo”, che ha esaminato la quantità di pesticidi presenti nei campi.

In vista della Giornata Mondiale del Suolo, che ricorre ogni anno il 5 dicembre, FederBio racconta i risultati dell’azione e diffonde i dati sui suoli agricoli.

Intervengono:

Maria Grazia Mammuccini – Presidente FederBio
Francesco Sottile – Docente Unipa e Board Slow Food Internazionale
Gianumberto Accinelli – Entomologo e scrittore
Anna Luise – ISPRA, Corrispondente scientifico UNCCD – Convenzione Nazioni Unite contro la desertificazione (in attesa di conferma)
Carlo Triarico – Presidente dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica;
Marco Santori – Consigliere AssoBio.
Modera: Patrizio Roversi, autore e conduttore televisivo

Il talk “Solo un suolo fertile ci darà sicurezza alimentare” si terrà sabato 3 dicembre 2022 a Palazzo Re Enzo a Bologna, nell’ambito della Festa del Bio di cui Greenplanet è media partner.
Qui il programma completo.

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ