Buone prospettive per il bio nel Lazio

aiab%20legambiente_3.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Le potenzialità dell’agricoltura biologica nel Lazio e le possibilità di sviluppo del settore sono stati i temi al centro dell’incontro tra l’assessore all’Agricoltura del Lazio, Sonia Ricci ed AIAB Lazio, incontro che si è svolto presso l’Assessorato della Regione a Roma. ‘Il biologico rappresenta uno degli assi strategici su cui sviluppare le politiche dell’Assessorato – ha dichiarato l’Assessore Ricci a margine dell’incontro –.

Il biologico è uno dei comparti più attivi e innovativi dell’agricoltura regionale, un settore che riesce a dare una viva testimonianza dei principali temi su cui si stanno sviluppando le politiche europee: tutela dell’ambiente, innovazione e rapporto diretto con i consumatori’.

Soddisfazione per la disponibilità riscontrata dall’assessore è stata espressa da Adolfo Renzi, storico produttore biologico e presidente di AIAB Lazio. ‘Un incontro proficuo che ci fa ben sperare per il futuro della nostra agricoltura biologica – ha commentato Renzi -.

Abbiamo avuto modo di affrontare le principali criticità del comparto e dal confronto sono emerse proposte innovative per quanto riguarda le forme di promozione e distribuzione del prodotto biologico, l’accesso alla terra per i giovani, le potenzialità dei biodistretti, la ristorazione collettiva e le mense pubbliche, l’agricoltura sociale e l’importanza della ricerca e innovazione. Tutti temi che ci auguriamo trovino spazio nelle future politiche regionali’.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Il mondo del Bio contro gli OGM

Le organizzazioni dei produttori biologici, dell’agricoltura contadina e della società civile esprimono profonda preoccupazione rispetto alla posizione della Commissione europea che si è espressa a

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ