BASF punta sugli stabilizzanti di luce per l’agricoltura bio e sostenibile

BASF-ITALIA_-Sito-Pontecchio-Marconi-1

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

È stato costruito in soli 14 mesi, nonostante il lockdown, per un investimento complessivo di oltre 20 milioni di euro: è il  reparto per la produzione del nuovo stabilizzante luce di BASF, una soluzione che consente di realizzare anche teli da serra più duraturi e resistenti a raggi UV e altri agenti, a vantaggio dell’agricoltura biologica.

Il nuovo reparto M è stato realizzato all’interno del sito di Pontecchio Marconi in provincia di Bologna, il più importante insediamento del Gruppo BASF nel nostro Paese ed è stato inaugurato ufficialmente nei giorni scorsi, alla presenza da remoto del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e del sindaco di Sasso Marconi Roberto Parmeggiani. 

Dopo 75 anni di presenza del Gruppo in Italia, BASF continua a puntare sul nostro territorio. Nel reparto M si produrrà una nuova gamma di stabilizzanti a calore e luce basati su una molecola sviluppata proprio dal team di ricerca e sviluppo di Pontecchio Marconi, particolarmente indicati per un settore, quello delle plastiche agricole, di rilievo per la promozione di un’agricoltura sostenibile.
Un prodotto che fornisce prestazioni particolarmente elevate alle plastiche impiegate per coperture, serre, reti e macro o microtunnel utilizzati in agricoltura. Un additivo innovativo che garantisce serre e strutture resistenti e durature consentendo agli agricoltori di aumentare la produzione, migliorare la qualità degli alimenti e ridurne l’impronta ecologica.

La struttura è stata realizzata utilizzando le più moderne tecnologie e la sua linea di produzione è totalmente automatizzata, in accordo con le logiche tipiche dell’industria 4.0.

“Con l’inaugurazione di oggi confermiamo l’impegno a fare crescere la nostra presenza industriale in Italia. Pontecchio Marconi per noi rappresenta un punto di eccellenza operativo, di ricerca e di innovazione che abbiamo sostenuto e che continueremo a sostenere nei prossimi anni. Consideriamo questo obiettivo, raggiunto proprio nel 2021, che è il nostro 75° compleanno nel Paese, bene augurante per i prossimi anni e per le sfide future in un momento in cui, tutti noi, siamo alla ricerca di notizie positive e di speranza” ha commentato Lorenzo Bottinelli, Amministratore Delegato e Vice Presidente di BASF Italia.

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Rigoni di Asiago lancia Crunchy

Rigoni di Asiago lancia Crunchy, la nuova varietà di Nocciolata: una crema spalmabile bio con croccante granella di nocciole tostate. Nocciolata Crunchy è un’unione di

Tomarchio Bibite lancia i té bio

Un ponte tra la Sicilia e l’Oriente, per un viaggio all’insegna della tradizione e del gusto. Tomarchio Bibite amplia il suo portafoglio di prodotti con l’obiettivo di

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ