Austria Felix per il bio: crescono produzione e consumi

Austria biologico

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Sono 24.372 le società agricole bio registrate in Austria nel 2019, pari al 22% del totale. Secondo un recente report dell’USDA, la superficie coltivata in regime biologico nel Paese ammonta a 665.805 ettari. Nel suo complesso, il mercato biologico ha un valore stimato di 1,93 miliardi di euro. I punti vendita bio più importanti in Austria sono le catene di supermercati convenzionali e, ovviamente, i negozi biologici specializzati.

Tutte le grandi catene di supermercati austriache – si ricava dal report dell’USDA –  hanno la propria etichetta biologica. Nel 1994 il gruppo tedesco Rewe ha lanciato il suo marchio biologico ‘ja! Natürlich’ (Sì, naturalmente!) nei suoi punti vendita austriaci a insegna Billa e Merkur.

Diverse catene di supermercati hanno seguito il suo esempio. Spar è il secondo principale rivenditore in Austria e ha lanciato il suo marchio ‘Natur*pur’. A seguire c’è il discount Hofer, con la sua etichetta ‘Zurück zum Ursprung’ (Tornare alle origini).

Il 9% circa di tutti gli alimenti freschi presenti nel settore al dettaglio austriaco sono biologici. Le vendite di alimenti biologici sono aumentate di oltre il 50% dal 2013. Ciò corrisponde a una crescita cinque volte più alta rispetto a quella registrata dai prodotti alimentari convenzionali. Anche il consumo di frutta biologica continua ad aumentare. I

n Austria la spesa pro capite di prodotti biologici è una delle più alte al mondo.
Gli agricoltori biologici austriaci si stanno impegnando per soddisfare la domanda elevata dei consumatori. Gli alimenti biologici sono passati dall’essere un mercato di nicchia a rappresentare una quota importante del mercato. Quasi tutti i nuclei familiari austriaci acquistano prodotti biologici, almeno occasionalmente, e la frequenza è in aumento.

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

Nelle verdure bio batteri patogeni per l’uomo?

Le verdure biologiche possono essere contaminate da organismi unicellulari responsabili della trasmissione di batteri potenzialmente patogeni per gli uomini. L’allerta arriva dall’European Congress of Clinical Microbiology

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ