Archiviato Biofach eSpecial. Appuntamento al 2022 (si spera in presenza)

Biofach 2022

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Si è chiusa venerdì scorso 19 febbraio, l’edizione 2021 di Biofach, salone mondiale del bio, che quest’anno, a causa della pandemia, si è svolto esclusivamente in versione digitale.

Durante la tre giorni virtuale sono stati 775 le sessioni condivise, tra Congressi, presentazioni degli espositori e Tavole rotonde, che hanno coinvolto 1.442 espositori da tutto il mondo, di cui 176 le aziende italiane, e 13.800 partecipanti registrati da 136 Paesi, per un totale di oltre 400.000 messaggi di chat e circa 10.000 riunioni video.

Tra le principali tendenze emerse, spiccano: “prodotti a base vegetale“, “prodotti a basso contenuto di zucchero e senza zucchero“, “cibo con vantaggi aggiuntivi” e “sostenibilità e responsabilità sociale“.

Allo stesso modo continua il trend di crescita dei ‘sostituti del latte’ e ‘sostituti della carne’, testimoniato dalla forte rappresentanza di aziende che operano in questi segmenti. Numerosi anche gli espositori che hanno presentato referenze del comparto ‘surgelati’, soprattutto pesce e frutti di mare, ma anche gelati.

A confermare la crescita del mercato biologico, i dati presentati dall’Istituto di ricerca sull’agricoltura biologica FiBL e IFOAM, la Federazione delle associazioni del biologico a livello mondiale, che ha evidenziato che il valore delle vendite al dettaglio si è attestato a oltre 41 miliardi di euro all’interno dell’UE (vedi news).

GreenPlanet ha ascoltato le voci di alcuni dei partecipanti nostrani al Salone virtuale, tutte concordi nel constatare la mancanza di appeal di una proposta online rispetto alla fiera in presenza, nonostante gli sforzi e le buone recensioni per i momenti congressuali. Tra i commenti ricevuti si distingue la propositività di Fabrizio Piva, ad di CCPB, che dichiara: “L’edizione digitale di Biofach è stata importante, ha permesso al settore biologico di aggirare gli ostacoli e le difficoltà della pandemia e di mettersi in mostra, confrontarsi, migliorarsi, conoscere numeri, trend e novità di mercato, sviluppare partnership“.

L’appuntamento con la prossima edizione del Biofach è dal 15 al 18 febbraio 2022. La speranza è che si possa tenere all’interno dei bellissimi spazi fieristici di Norimberga. (c.b.)

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

In diretta da B/Open

“A livello nazionale è indispensabile promuovere una catena incentivante per aumentare i consumi biologici”. È quanto ha dichiarato il sottosegretario al Mipaaf, Francesco Battistoni, intervenendo al convegno

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ