Undici buone pratiche premiate in Toscana

Schermata%2005-2456076%20alle%2007.51.37_0.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

La famiglia Tavoni Rosolini di Carrara ha tirato su una casa in legno completamente ecosostenibile. La ditta Asphalt Rubber di Agliana costruisce strade riciclando i vecchi pneumatici usati. L’azienda W.I.P. nel Casentino realizza pannolini biodegradabili, utilizzando materie naturali. Sono solo alcune delle buone pratiche eccellenti che il 25 maggio scorso a Terra Futura hanno ricevuto il Premio Toscana Ecoefficiente, che la Regione assegna da quattro anni agli esempi più meritevoli di gestione intelligente delle risorse ambientali e territoriali.

 

Sul podio sono salite undici esperienze di green economy ma in tutto sono state 150 le segnalazioni assegnate, a riprova che la Toscana è una terreno fertile per le idee ecologiche.

‘La sfida della sostenibilità si vince dalle piccole e grandi iniziative come queste – ha sottolineato l’assessore regionale all’ambiente, Anna Rita Bramerini che è intervenuta alla premiazione – che confermano la scelta della nostra regione di affrontare i cambiamenti globali partendo dai comportamenti virtuosi dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni’.

Tra gli undici vincitori ci sono storie uniche in Italia, come quella di Local Logical, un gruppo di ragazzi fiorentini che hanno lanciato il primo servizio di Ecopomy Express, per le consegne a domicilio in bicicletta. Un’altra iniziativa tutta in mano ai giovani è ‘Orto a casa’, il servizio a km zero lanciato da tre amici con la passione per l’agricoltura che fa arrivare i prodotti delle piccole aziende di Firenze direttamente a casa di chi vuole frutta e verdura fresca e di stagione.

Tra gli enti locali, premiato il Comune di Minucciano, in Garfagnana, che ha trasferito il trasporto del marmo da gomma a rotaia, o l’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve, che riscaldano con una centrale a biomasse l’Abbazia di Vallombrosa, ma anche il Comune di Rosignano Marittimo, che ha realizzato una biblioteca a risparmio energetico. (fonte: Ilaria Giannini, intoscana.it)

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ