Un gioco per avvicinare i bambini alle verdure

RTEmagicC_IMG-20120216-00104.jpg.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I bambini non mangiano volentieri le verdure, si sa. Eppure esiste un metodo quasi infallibile per convincerli del contrario: il gioco. Ci ha pensato La Fondazione Bonduelle in collaborazione con IKEA, inventando una nuova iniziativa educativa e divertente per avvicinare i più piccoli al mondo vegetale e insegnare loro a conoscerlo e apprezzarlo anche in senso alimentare.

Il Gioco di inOrto debutta mercoledì 21 marzo presso il punto vendita IKEA di Carugate (alle 16.30 e alle 17.30) e sabato 24 marzo presso il punto vendita di San Giuliano (alle 16 e alle 17) e si articolerà in un ciclo di appuntamenti dedicati in diverse zone d’Italia.

30 grandi caselle colorate segneranno il percorso da seguire per raggiungere la meta: la creazione, passo dopo passo, di un vero e proprio orto. Con gli attrezzi necessari, i piccoli concorrenti – divisi in squadre e guidati dagli animatori – dovranno mettersi in gioco attivamente, rispondendo alle domande dei quiz e, soprattutto, lavorando in concreto per la preparazione del terreno, per la semina, la cura e la raccolta delle piantine. Un’avventura fatta apposta per loro per cominciare a vedere l’insalata con occhi diversi.

Il progetto vede coinvolte due aziende che promuovono comportamenti di consumo più responsabili e sostenibili e una maggiore attenzione nei confronti dell’ambiente.

“Il Gioco di inOrto – afferma Laura Bettazzoli, Responsabile della Fondazione Bonduelle per l’Italia – è un progetto dal format replicabile e ripetibile in diverse location, che nasce dalla volontà di offrire a bambini e ragazzi un’esperienza istruttiva e divertente, che li metta a contatto con l’orto e le verdure e che li avvicini ai principi di uno stile di vita corretto e un’alimentazione sana. Questo gioco, inoltre, ci permette di parlare ai bambini, con un linguaggio semplice ed un approccio ludico affinché comprendano appieno l’importanza delle verdure e affinché acquisiscano maggiore consapevolezza sulle proprie scelte e abitudini alimentari”.

 

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ