Il marchio ‘Green Tourism’ a 27 imprese turistiche tra Romagna e Umbria

green%20tourism.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Sono 27 le strutture turistiche italiane (quasi tutte romagnole) che possono far valere dal 2016 il riconoscimento ecologico internazionale ‘Green Tourism’, nato in Scozia e diffuso in Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Canada, Zimbawbe con oltre 2200 aziende certificate.

I riconoscimenti di livello Gold, Silver e Bronze sono stati consegnati alle aziende italiane dopo attente verifiche effettuate nella stagione 2015 dalla commissione di esperti italo/britannica sui 147 parametri previsti dal disciplinare internazionale. Si tratta spesso di imprese familiari che valorizzano molto bene le produzioni locali e il fresco fatto in casa, con molte strutture specializzate nell’offerta del biologico a colazione.

L’impegno al risparmio energetico è eccellente con la maggioranza delle strutture dotate di solare termico fotovoltaico e in molti casi, anche di illuminazione LED di ultima generazione. Le aziende visitate hanno superato di gran lunga i requisiti minimi di qualità per essere ammesse.

‘Troppi parlano di qualificazione del prodotto turistico e del territorio – commenta Luigi Rambelli, responsabile di Green Tourism Italy – ma spesso ci si limita alle parole cercando di vendere fumo a fini promozionali.

Ma in Romagna si fa sul serio. Un buon numero di strutture turistiche (alberghi, residenze turistico-alberghiere, B.&B, camping, punti di ristoro), di Cervia, Milano Marittima, Bellaria, Igea Marina, San Mauro Pascoli, Pennabilli, Lido Classe, Lido di Savio, Marina di Ravenna, S. Pancrazio di Russi e Bagnacavallo, con una capacità di oltre 3500 posti letto, si è impegnato a fondo e affida il suo messaggio ai fatti concreti. Ad ogni struttura certificata da Green Tourism Italy è stata inviata una relazione di circa 20 pagine con suggerimenti e molte di esse sono al lavoro per migliorare ulteriormente le proprie prestazioni in vista della prossima stagione’.

Ecco le 27 strutture certificate:

Casa Cortesi B&B – Bagnacavallo (Villanova)

Hotel Luxor Igea Marina – Bellaria Igea Marina

Hotel Missouri – Bellaria – Igea Marina

Hotel Villa Claudia – Bellaria Igea Marina

Hotel Sanremo – Bellaria Igea Marina

Piadineria dalla Luana – Bellaria Igea Marina

Hotel Granada – Bellaria Igea Marina

Hotel Anastasi – Cervia

JustCervia Suites – Cervia

Hotel Giuliana – Cervia

Hotel Eros Residence – Cervia

Hotel Baya Strand – Cervia Milano Marittima

Bellettini Hotel – Cervia Milano Marittima

Hotel Mazzanti – Cervia Milano Marittima

Hotel Solemare – Cervia Milano Marittima

Hotel Derby Exclusive – Cervia Milano Marittima

Hotel Luxor Milano Marittima – Cervia Milano Marittima

Hotel Majestic – Cervia Milano Marittima

Hotel Antares – Cervia Pinarella

Hotel Caribia – Cervia Pinarella

Alcatraz – Gubbio

Camping Marecchia – Pennabilli

Hotel Krone – Ravenna (Lido di Classe)

Hotel Bahamas – Ravenna (Lido di Savio)

Campsite Piomboni – Ravenna (Marina di Ravenna)

Relais Villa Roncuzzi – Russi (San Pancrazio)

Hotel Villa Gaia – San Mauro Pascoli

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ