Pizza alle Verdure grigliate di Alce Nero: una proposta bio che convince

COVER PER RUBRICHE

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Voglia di pizza stasera? Ecco accontentati tutti, specialmente gli appassionati del bio, con la Pizza alle Verdure grigliate di Alce Nero, che oggi conosceremo a fondo con la gradita prova de L’Assaggio di Green Planet.

Alce Nero, un marchio che raggruppa più di mille agricoltori e trasformatori biologici impegnati, da oltre 50 anni, a coltivare prodotti in Italia e nel mondo, nel rispetto della terra e, soprattutto, della sua fertilità.

Una pizza con tante verdure “colorate” e saporite, come zucchine, cavolo nero, melanzane, condite con olio evo. Leggerezza e sapore sono il risultato di una lievitazione che supera le 20 ore. Concluso il processo lievitativo, la pizza viene stesa e farcita con una passata di pomodori prodotta dai soci Alce Nero. La cottura avviene su pietra, in un forno a legna. La mozzarella, il pomodoro a cubetti e gli ortaggi vengono aggiunti solo dopo la cottura a forno.

Dopo la farcitura, la pizza viene surgelata, attraverso un abbattimento della temperatura, che ne preserva la qualità e mantiene al meglio gli aspetti organolettici. 

Viene venduta in un astuccio di carta e la pellicola che avvolge 408 grammi di pizza è compostabile.

Il prezzo di vendita nella GDO si attesta sui 3,50€.

Genuinità, morbidezza e sapore conferiscono a questa pizza un meritato 4,5 su 5.

“Nuova ricetta!” di Alce Nero, per una pizza italiana e biologica.

Stefania Tessari

Seguici sui social

Notizie da GreenPlanet

news correlate

Nella GDO la sfida da vincere

Avvio questa mia column su Greenplanet con l’intenzione di creare un piccolo spazio di riflessione, aperto al dialogo se qualche lettore lo vorrà. Partiamo da

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ