Per la sposa stoffe preziose e solidarietà

equostyle_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il progetto ‘Equostyle – Collezione sposa’ è nato dalla volontà di mettere in contatto realtà del sud del mondo con realtà appartenenti al mondo cooperativo bresciano che lavorano con l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate per creare qualcosa di prezioso ma etico. La ricerca di un progetto serio e condivisibile ha portato a trovare in Bangladesh, nel gruppo di produttori Aarong, un partner ideale data la loro notevole capacità nel lavoro al telaio e nella produzione di sete di alto livello. Dal Bangladesh, tramite la Cooperativa Solidarietà che si è occupata dell’importazione, si approda al lavoro della sartoria della Cooperativa sociale AESSE Ambiente e Solidarietà.

 

‘Il risultato di questa collaborazione – racconta Chiara della Cooperativa Solidarietà La Bottega dei Popoli (via Villa Glori, 10/b – 25126 Brescia) – è una collezione fatta di pezzi unici, accomunati dalla preziosità della stoffa, una seta tessuta manualmente che da sola riesce a comunicarci il grande progetto a cui appartiene e che vuole salvaguardare un metodo di lavoro artigianale che, se non supportato da ordinativi, potrebbe facilmente scomparire. Il sorriso di una sposa il giorno delle sue nozze … il sorriso di una sposa che ci chiede di sapere che dietro la sua festa non ci sia occasione di povertà, di sfruttamento, che la sua festa abbracci il mondo. Questa è la preziosità di EquoStyle.

Preziosità che non nasce dal decoro ma dall’essenza stessa della stoffa che porta con sè la storia di chi ne produce il filato e di chi la tesse al telaio manuale secondo tradizioni antiche. Dal Bangladesh viaggia attraverso il mondo, grazie all’entusiasmo di persone che ne garantiscono la qualità e la varietà’.

‘E arriva a Brescia – continua Chiara – dove giovani stiliste e sarte esperte creano abiti unici come la donna che li indosserà. Un vestito che si deve adattare, che deve diventare personale e raccontare così l’ultima parte del viaggio: la storia di chi l’indossa. Ed ecco perché a questo punto del percorso l’ultimo tassello diventa l’accoglienza di chi viene a provare gli abiti … il primo momento di festa’.

L’atelier si trova a Brescia, in via San Faustino, 22 proprio accanto alla bottega di commercio equo gestita dalla cooperativa.

Per maggiori informazioni: www.equostyle.org e www.bottegadeipopoli.org.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ