Editoriale del 19/10/11: Gli OGM e i diritti dei consumatori

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Gli OGM sono stati al centro delle manifestazioni romane dei movimenti ambientalisti che hanno accompagnato le riunioni della FAO che si sono concluse con i lavori del Comitato mondiale per la sicurezza alimentare che si è occupato, ancora una volta, delle ripetute crisi alimentari. Il momento più interessante di queste manifestazioni è stato l’intervento di Vandana Shiva, la popolare leader ambientalista indiana, che ha illustrato a Roma un Rapporto mondiale sull’utilizzo degli OGM nell’agricoltura e dunque nell’alimentazione che, con esempi concreti, mostra il fallimento di queste pratiche che, secondo il Rapporto, non aumentano le produzioni, non riducono l’uso di sostanze chimiche, arrecano danni all’ambiente minacciando la bio-diversità.

Tesi già note, ma ribadite con forza e con il sostegno di argomenti ed esempi concreti mai così ricchi, importanti, numerosi. Non si capisce, sinceramente, l’atteggiamento poco chiaro della FAO sull’argomento. Almeno che si faccia estrema chiarezza nei confronti del consumatore, con indicazioni evidenti sulle confezioni degli alimenti che contengono OGM. C’è tutta una battaglia da fare al riguardo: il consumatore ha diritto di poter scegliere a ragion veduta. Sono ancora troppe, sui banconi dei supermercati, le etichette che nascondono la presenza di ingredienti di derivazione OGM.

Antonio Felice

editor@greenplanet.net 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

La lobby che non piace a Federbio

L’editoriale del 30 agosto (Due lobby che si scontrano) ha sollevato molteplici reazioni, critiche ed è stato oggetto di dietrologie. E’ stato anche letto da

Editoriale. Due lobby che si scontrano

L’uscita del Consorzio il Biologico di Bologna, società collegata all’organismo di certificazione CCPB, dalla Federazione di settore FederBio, è sfociata oggi, con l’intervento del presidente

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ