Danimarca, il primo mercato bio al mondo mira all’Italia

Danimarca

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

“Vogliamo rafforzare la consapevolezza e la fiducia dei consumatori italiani verso i prodotti bio della Danimarca. Sono ingredienti che parlano da soli. È importante che gli italiani abbiano la possibilità di acquistare e provare questi prodotti biologici di grande qualità e realizzati nel pieno rispetto del benessere animale”. A dichiararlo è Mads Klinge, Market Consultant del Danish Agriculture & Food Council, durante un evento dello scorso autunno all’ambasciata danese a Roma in cui è stato realizzato un menù italiano con prodotti bio danesi.

La Danimarca è il primo mercato di prodotti biologici al mondo. Lo scorso anno le produzioni organiche nel Paese hanno raggiunto il 20% del totale, mentre già tre anni fa gli alimenti biologici rappresentavano il 12% del mercato al dettaglio totale. Qualche esempio: un litro su tre di latte acquistato dai consumatori danesi è biologico; ed è biologico un litro su due di latte consumato dagli alunni nelle scuole danesi. La produzione di uova biologiche rappresenta il 25% della produzione totale.

Inoltre, la Danimarca è stata anche il primo Paese a introdurre regole per la produzione biologica, a sviluppare standard di certificazione nazionale e a lanciare un’etichetta bio, introducendo  l’obiettivo del 60% di prodotti biologici nelle cucine del settore pubblico.

La produzione biologica danese si basa su quattro principi: ecologia, salute, equità e cura. Sono stati formulati dall’Organizzazione Internazionale del Biologico, IFOAM, e forniscono la base per i produttori biologici e il loro modo di pensare e agire. Particolare attenzione, infine, è rivolta al contenimento delle emissioni, al benessere animale, all’origine naturale degli ingredienti e alla valutazione nutrizionale del cibo.

E ora la propensione alla produzione e al consumo bio si proietta anche sulle esportazioni, in particolare di prodotti lattiero-caseari, carne suina, pesce, frutta e verdura.

Fonte: gamberorosso.it

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ