Dal Perù lo zucchero di canna bio integrale di Alce Nero

STANDARD PER SITO GREENPLANET (51)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
“Basta un poco di zucchero…”, certamente, ma questa volta metteremo nella zuccheriera lo zucchero di canna bio integrale di Alce Nero, da offrire, con un caffè, alla settimanale prova de L’Assaggio di GreenPlanet.
Alce Nero, agricoltori biologici dal 1978, è tra i soci dell’Organizzazione Internazionale Sin Fronteras che attraverso i suoi agricoltori promuove i principi di qualità, salubrità e sostenibilità, coinvolgendo in America Latina più di 14 mila famiglie di produttori. Alce Nero è anche tra i soci della Cooperativa Norandino, in Perù, dalle cui terre vocate proviene lo zucchero di canna integrale biologico che oggi esaminiamo.

Si tratta, come riporta l’etichetta narrante impressa sulla confezione, di un prodotto integrale, estratto direttamente dal succo della canna da zucchero, frantumata attraverso l’uso di un molino, procedimento, questo, che ne esclude la raffinazione. Il succo, dopo varie filtrature e raggiunto il grado di concentrazione zuccherina, viene posto in una vasca di raffreddamento, all’interno della quale inizia il processo di cristallizzazione. La melassa viene, poi, mescolata per evitare che si trasformi in un unico blocco. È in questo modo che lo zucchero acquisisce il suo aspetto farinoso.

Ogni agricoltore, che coltiva pochi ettari di terra, è responsabile delle sue canne da zucchero, durante tutto il processo: dalla coltivazione alla raccolta, usando fertilizzanti di natura esclusivamente organica, come gli stessi resti delle canne lasciate nel campo a nutrire il suolo.

Lo Zucchero di canna integrale bio Alce Nero si contraddistingue per un minor apporto calorico rispetto allo zucchero grezzo. È caratterizzato da un sapore caramellato e ne basta davvero poco per dolcificare il caffè o la bevanda prescelta.
Il packaging è un sacchetto di plastica, dalle calde tonalità, con un riquadro trasparente, da cui si apprezza il tipico colore marrone bruciato dei granellini polverizzati.
La confezione contiene 500 grammi di prodotto e viene venduta nella GDO al prezzo di circa 2,50 euro.
Una volta aperto il sacchetto, è consigliabile riporre lo zucchero in contenitori ermetici, poiché, se tenuto all’aperto, tende a compattarsi e a perdere friabilità.
Questo zucchero riporta il marchio Fairtrade, da cui viene certificato e commercializzato.
Con lo zucchero di canna, Alce Nero si aggiudica un meritato 4 nella nostra scala da 1 a 5, quindi è valutato come un prodotto ottimo.
Dal clima tropicale peruviano dunque, uno zucchero integrale dal tocco caramellato, per addolcire le nostre pause caffè.

Stefania Tessari
 
LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ