Cresce il bio in Francia, la Costa Azzurra non fa eccezione

unnamed%20%284%29_12.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Da quando è stata creata, nel 2015, l’Agence Bio, col compito di sviluppare e di promuovere l’agricoltura biologica in Francia, il settore ha subito una vera e propria esplosione. Nizza non è da meno: sia nei mercati rionali, sia in quello di Liberation sono aumentati i banchi con prodotti Bio e in città i negozi che propongono solo o anche prodotti biologici sono aumentati in modo esponenziale.

Alcuni dati: in un anno, dal 2015 al 2016, il settore, in tutta la Francia, ha conosciuto uno sviluppo pari al 20%, passando da 5,7 miliardi di euro di fatturato a oltre 7 miliardi. Se nel 2003 era solo il 37% della popolazione a dichiarare di aver acquistato almeno una volta un prodotto bio, ora questa percentuale è salita all’89% con il 70% dei francesi che dichiara di fare utilizzo regolare di prodotti bio.

L’indagine, condotta dall’Agence Bio, svela che il 66% dei francesi acquista biologico perché questi prodotti favoriscono la salute e, in ogni caso, ne apprezzano la qualità e la salvaguardia dell’ambiente. Il numero degli agricoltori che hanno operato la scelta bio nella produzione è giunto a 33.300, un numero notevole in continua crescita. 

 

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ