Bio-architettura: seminario a Salerno

Biocity-citta-intelligente-workshop_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Migliorare il patrimonio edilizio esistente per incrementare la qualità della vita.

Questo il tema del workshop sulla bioarchitettura e l’edilizia che si terrà il 2 dicembre nel complesso monumentale di Santa Sofia a Salerno.

L’evento, rivolto a professionisti di diverse discipline, intende fornire i principi per il progettare ed il costruire sostenibile e si articolerà in due fasi: una pratica e una di confronto teorico.

La prima fase del workshop prevede la visita ai cantieri di grandi esponenti dell’architettura contemporanea. Dopo il cantiere della Cittadella Giudiziaria, opera di David Chipperfield, la visita proseguirà con quello “Area ex Fonditori di Salerno”, intervento di edilizia residenziale ad alta efficienza energetica che porta la firma di Massimiliano Fuksas. Alla visita alla città seguirà un approfondimento tecnico sui temi dell’architettura ecosostenibile. Si discuterà anche della città di Salerno che, primo capoluogo italiano per raccolta differenziata, punta sull’architettura per definire la sua immagine futura.

La seconda parte del workshop Biocity sarà quella in cui i partecipanti, insieme agli esperti ed i rappresentanti degli enti istituzionali che interverranno alla giornata, si confronteranno in un dibattito aperto, affrontando temi come la bioarchitettura, lo stile di vita biologico, le prospettive dell’abitare contemporaneo nell’ottica di un maggiore benessere per le generazioni future. 

©GreenPlanet.net – Riproduzione riservata



Seguici sui social







Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ