Frascarelli (ISMEA): L’agricoltura Bio è oggi quella più avanzata

“L’agricoltura biologica è la punta più avanzata dell’agricoltura professionale e non può essere identificata con l’agricoltura del nonno, che non era biologica per niente, perché in passato si utilizzavano prodotti chimici senza consapevolezza della loro pericolosità”. Lo dice chiaro e

Giadone (Natura Iblea): “Basta con l’immagine bucolica del Bio”

Pascoli, fiori, sole, cappelli di paglia e leggiadria. È questa l’immagine del mondo dell’agricoltura biologica che la maggior parte dei consumatori ha. E questa immagine stride con quella che si associa, invece, ad un’organizzazione aziendale vera e propria. Per questo,

Novel food e carne coltivata, ecco il profilo del consumatore tipo

Potrebbe finire sugli scaffali dei supermercati, la carne coltivata, nonostante il governo, ad oggi, abbia dichiarato che non accadrà mai. Ma la ricerca, anche pubblica, prosegue a livello internazionale nell’ottica di considerare questa alternativa – e altri novel food –

Carne coltivata e nuovi cibi, tra ricerca e regolamentazione UE

La produzione biologica, per la Commissione europea, è complessivamente un sistema di gestione sostenibile all’interno del quale gli agricoltori e altri operatori del settore si impegnano a condurre le proprie aziende agricole e strutture sulla base dei principi generali del

Il dilemma dell’agricoltura cellulare e dei cibi coltivati

Carne sintetica, colture idroponiche, farine di insetti sono alcune delle alternative che la scienza sta studiando per tentare di ovviare al problema che sempre più riguarderà l’intero Pianeta, ovvero riuscire a sfamare una popolazione in continua crescita che già oggi

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ