AperoBio, tre appuntamenti di successo

aperobio_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Con il terzo e ultimo appuntamento svoltosi a Faenza, si è chiuso con un grande successo il ciclo di eventi organizzati nei negozi della cooperativa Agrintesa per illustrare i benefici della frutta e verdura biologica e di stagione. Dopo Lugo e Forlì, ‘AperoBio!’, questo il nome dell’iniziativa, ha chiuso con Faenza un percorso verso il consumatore per promuovere un’alimentazione incentrata sui prodotti ortofrutticoli bio, grazie al contributo di esperti del settore che hanno illustrato al pubblico i vantaggi per la salute e per l’ambiente di un’alimentazione a base di prodotti ortofrutticoli ottenuti con pratiche agronomiche rispettose della natura.

La produzione biologica – è stato ancora una volta spiegato al pubblico – prevede infatti il solo utilizzo di sostanze naturali, senza additivi chimici od organismi geneticamente modificati, nel pieno rispetto dell’uomo, della terra e dell’ambiente.

Il progetto, nato nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale dell’Emilia Romagna 2007-2013, finanziato dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale, ha, tra i suoi obiettivi, quello di promuovere i prodotti di qualità della regione ed in particolar modo gli ortofrutticoli biologici, trasmettendo al consumatore il valore della sostenibilità, la qualità e l’efficienza delle pratiche agronomiche dell’agricoltura biologica, dove alla maggiore salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità si abbina un modello di alimentazione incentrato su prodotti più gustosi, buoni e salubri per una migliore qualità della vita.

Oltre al momento informativo e divulgativo, notevole gradimento hanno ottenuto le degustazioni gratuite di frutta e verdura biologica di stagione, con gli aperitivi biologici preparati per ogni appuntamento e offerti a tutti gli intervenuti. Insomma, le iniziative a favore del bio si moltiplicano in tutta Italia.

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ