Alce Nero, nuova ricetta per la pizza Margherita

STANDARD PER SITO GREENPLANET

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ancora più ricca, ancora più appetitosa: è la nuova Pizza Margherita biologica surgelata Alce Nero, una delizia per il palato.

Preparata con pochi e semplici ingredienti di altissima qualità, 100% italiani e biologici, è frutto di un processo di lievitazione naturale che dura almeno 20 ore. L’impasto, realizzato con farina di tipo 1 e lievito madre, garantisce una base croccante, friabile e fragrante. È condita con passata di pomodoro Alce Nero, sale, basilico ed olio extravergine di oliva estratto a freddo e prodotto esclusivamente con olive biologiche provenienti dai 160 soci olivicoltori italiani del marchio.

Protagonista della nuova ricetta è la mozzarella, ora presente sulla pizza in quantità più abbondante, per rendere ogni morso squisito e succulento. Cotta su pietra lavica in forno a legna, come vuole la tradizione, la Margherita Alce Nero è davvero irresistibile nella sua nuova versione. Per salvaguardarne le qualità organolettiche, l’azienda procede subito al surgelamento, abbattendo la temperatura a basso impatto ambientale.

Anche la grafica della referenza è stata rinnovata. In modo chiaro e sintetico sono stati messi in evidenza gli aspetti che rendono unico il prodotto, le peculiarità della nuova ricetta e le caratteristiche del nuovo packaging. Nel segno della sostenibilità, infatti, l’azienda ha scelto di riprogettare anche l’imballaggio della pizza, eliminando la pellicola interna di plastica e sostituendola con un involucro 100% compostabile, smaltibile nell’organico. Rimane in carta l’astuccio esterno, così da ottenere un packaging completamente riciclabile.

Fonte: Ufficio stampa Alce Nero

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ