A Vilnius il congresso europeo di settore

aiab_3.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Si è svolto a Vilnius, in Lituania, il settimo congresso europeo sul biologico che quest’anno è stato dedicato a ‘Dare forma al futuro del biologico in Europa insieme: Fare un impatto sul quadro giuridico biologico UE all’interno della futura PAC’.

Secondo gli organizzatori del Congresso, il 2013 è e sarà un anno fondamentale per l’agricoltura biologica.

La Commissione europea ha avviato una revisione del quadro giuridico e politico europeo per l’agricoltura biologica e una proposta di legge per modificare il regolamento attuale (CE N. 834/2007): osservazioni e proposte possono essere presentate dalla Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio entro la fine del 2013.

Il piano d’azione biologico UE a partire dal 2014 può anche essere aggiornato. Insieme alla riforma della PAC, sarà questo il punto importante da definire per un nuovo quadro politico sul cibo e l’agricoltura biologica nell’Unione Europea.

Aiab è stata presente al Congresso attraverso i contributi e la partecipazione degli interventi, svolti in due giornate diverse, di Andrea Ferrante e Cristina Micheloni, rispettivamente responsabile relazioni internazionali e vice presidente di Aiab.

Il primo ha affrontato il tema delle prospettive e necessità di un nuovo piano d’azione europeo sul biologico, la seconda ha esposto le conseguenze dell’applicazione della nuova normativa europea sul vino biologico. (fonte: Bioagricoltura Notizie) 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ