A Napoli EnergyMed dal 22 marzo

energymed%20banner.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Dal 22 al 24 marzo alla Mostra d’Oltremare di Napoli si svolgerà la quinta edizione EnergyMed, la mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica nel Mediterraneo, organizzata dall’Anea (Agenzia napoletana energia e ambiente) proprio in occasione della giornata mondiale dell’acqua e con l’installazione, a Napoli, di colonnine di acqua purificata e minerale.

Il 38% delle assunzioni delle aziende campane nel 2011 ha riguardato figure professionali legate alla sostenibilità: sono 227mila (38%) sul totale delle circa 600mila previste dalle imprese (dati Unioncamere) e circa la metà (97.600) sono legate alle ‘professioni verdi’, dalle energie rinnovabili alla gestione delle acque e rifiuti, dalla tutela dell’ambiente alla mobilità, all’edilizia sostenibile e all’efficienza energetica.

‘Il settore delle rinnovabili – dichiara il direttore dell’ Anea, Michele Macaluso – è in forte crescita, come attestato da IHS, un autorevole Centro studi della California, che ha rivelato come nel 2011 l’Italia sia diventata leader mondiale nel solare, scavalcando la Germania. EnergyMed vuole essere il volano di sviluppo per le tecnologie pulite e i servizi innovativi per l’energia, la mobilità sostenibile e il riciclo’. EnergyMed è organizzato in collaborazione con il Comune di Napoli e le Province di Benevento e Napoli, Arin ed Enel, e la partnership di Tirreno Power. 

 

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Carni fresche bio: il quadro di Salvo Garipoli

Si è tenuto giovedì scorso, in diretta dalla splendida cornice dell’Azienda Agricola Valentina Cubi in Valpolicella, il webinar – organizzato da GreenPlanet, in collaborazione con l’agenzia

Con B/Open si parla di Bio e GDO

La Grande Distribuzione Organizzata al centro di un doppio appuntamento di approfondimento organizzato da Veronafiere, con focus di Vinitaly dedicato al mercato del vino e

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ