Zuppa ortolana bio Naturello: la bontà è servita

STANDARD PER SITO GREENPLANET (77)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Anche in piena estate, una buona zuppa è sempre molto gradita, soprattutto se fresca e già pronta. Naturello offre, per la consueta prova de L’Assaggio di GreenPlanet, la zuppa ortolana bio, una ricetta della classica cucina italiana, con tutta la genuinità degli ingredienti provenienti da agricoltura biologica.

Naturello SpA, con sede a Pojana Maggiore (Vicenza), nasce nel 1954, dall’esperienza di Pietro Buratti, che, assieme alla sua famiglia, si dedica alla coltivazione di verdure e ortaggi nella fiorente zona dei Colli Berici. Qualità e freschezza sono valori che quotidianamente Naturello rispetta, attraverso passaggi controllati di filiera corta, per garantire il massimo rispetto del consumatore finale e del territorio in cui l’azienda è inserita. La zuppa ortolana bio, fresca e senza aromi aggiunti, è un preparato alimentare biologico, a base di ortaggi, legumi e cereali. È precotta e refrigerata. I cereali prescelti sono il farro e l’orzo perlati, entrambi privi della cuticola esterna. Cereali antichissimi, fonte di proprietà benefiche per l’organismo, come già elogiava il saggio Ippocrate nei suoi Scritti. Ricchi di fibre e di minerali, sono ad elevato contenuto di proteine e aiutano a tenere sotto controllo glicemia e colesterolo. La zuppa, dal sapore delicato, contiene una serie di verdure tenere e ben cotte: carota, fagiolino, lenticchia, patata, cipolla, pisello, fagiolo dall’occhio nero, porro e polpa di pomodoro. Per arricchire il sapore della zuppa, è consigliabile aggiungere un filo d’olio.

Il packaging è costituito da una vaschetta con film di chiusura, entrambi in plastica, e da un involucro esterno di carta che avvolge la confezione. Il tutto rispetta la destinazione per la raccolta differenziata. Sul cartoncino appaiono stampate e stilizzate le colorate verdure e la foto della zuppa. Il contenuto corrisponde a 350 grammi ed è l’equivalente di una porzione. Ad ogni 100 grammi di prodotto corrispondono a 58 calorie. Sul fianco della confezione appaiono le modalità e i tempi di cottura.

Il prodotto viene venduto nella GDO al prezzo di 2 euro. Il voto per questa sfiziosa zuppa è 4 su un punteggio massimo di 5.

Per chi in estate non ha voglia di trascorrere tanto tempo ai fornelli, ma non rinuncia al piacere di assaporare le delizie che la terra dona, interviene Naturello che “coltiva la bontà” a prepararci in soli 3 minuti, una zuppa di biologica e vegetale naturalezza.

Stefania Tessari

LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ