UPBIO: Appuntamento a Biolife

upbio_8.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Dal 30 novembre al 2 dicembre l’Unione Nazionale Produttori Biologici e Biodinamici FederBio partecipa alla fiera Biolife di Bolzano. Sapori, profumi, salute, sostenibilità assieme alla produzione biologica certificata.

Prodotti biologici certificati, rappresentativi della tradizione territoriale, rispettosi dell’ambiente e del lavoro anche dei piccoli produttori, sicuri: da giovedì 30 novembre a domenica 2 dicembre UPBIO, Unione Nazionale dei Produttori Biologici e Biodinamici FederBio sarà presente a Biolife – la Fiera dell’eccellenza regionale biologica che si tiene dal 2004 presso Fiera Bolzano – per valorizzare le bio eccellenze locali e per valorizzare il territorio in chiave sostenibile.

 

In occasione della fiera UPBIO, a fronte anche dell’accordo di collaborazione siglato con Biolife, vuole porre l’attenzione sulle realtà biologiche che, attraverso progetti di coltivazione ed allevamento, preservano il territorio prediligendo la biodiversità, rivalutano le zone depresse e incentivano il reinserimento lavorativo, fornendo un contributo importante in termini di sostenibilità.

Presso l’isola UPBIO (corsia B06) saranno presenti alcune importanti realtà associative, quali: S’Atra Sardigna, ANAPROBIO Abruzzo, Associazione Biodin-Amici del Triveneto e Terra Sana Abruzzo.

“Biolife è un appuntamento di riferimento per la produzione biologica non solo regionale ma anche italiana. – spiega Ignazio Cirronis, Presidente di UPBIO – Sono numerosi i produttori presenti alla fiera che hanno l’opportunità di far conoscere al pubblico i prodotti, le eccellenze locali del bio italiano. Per UPBIO, l’Unione dei produttori biologici e biodinamici più rappresentativa in Italia, si tratta di una occasione per evidenziare le eccellenze biologiche in grado di assicurare sostenibilità al territorio. Per i produttori aderenti ad UPBIO si tratta di un’occasione di scambio e di confronto anche su tematiche molto importanti per una agricoltura biologica italiana di qualità. Il primo anello della filiera del biologico, quella dei produttori, ha bisogno di confronto, anche con i consumatori, per costruire un percorso di tutela, di crescita sana, di innovazione a favore di un settore così trainante per l’economia italiana come quello della produzione biologica”.

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Carni fresche bio: il quadro di Salvo Garipoli

Si è tenuto giovedì scorso, in diretta dalla splendida cornice dell’Azienda Agricola Valentina Cubi in Valpolicella, il webinar – organizzato da GreenPlanet, in collaborazione con l’agenzia

Con B/Open si parla di Bio e GDO

La Grande Distribuzione Organizzata al centro di un doppio appuntamento di approfondimento organizzato da Veronafiere, con focus di Vinitaly dedicato al mercato del vino e

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ