Un’azienda italiana su 4 si converte al green

green%20italy.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Le imprese italiane scoprono la green economy. Quasi una su 4 punta sull’economia compatibile, soluzioni green ed energie rinnovabili per superare la crisi. Il 38,2% delle assunzioni sono in settori ‘verdi’ dell’economia.

Lo afferma il rapporto ‘Green Italy 2012’ di Unioncamere e Fondazione Symbola realizzato con il patrocinio dei ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico. Secondo il rapporto è in corso una riconversione nei comparti produttivi più diversi, dalla chimica alla farmaceutica all’high-tech, dall’agro-alimentare all’industria tessile e all’edilizia, dai servizi all’energia.

Per Symbola e Unioncamere si tratta di un cambiamento radicale che attraversa l’Italia da nord a sud, tanto che nelle prime 10 posizioni per diffusione delle imprese che investono in eco-tecnologie ci sono 4 regioni settentrionali e 6 del centro-sud.

Alta la propensione all’innovazione: Circa il 38% delle imprese che si stanno convertendo al green vanta presenze sui mercati esteri (contro il 22% di chi non investe nell’ambiente). Il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, sembra non avere dubbi: ‘L’economia verde rappresenta una chiave strategica per superare la lunga crisi, uscendone in grado di costruire un futuro più sostenibile. Attraverso il ‘laboratorio verde’ uscirà l’Italia di domani’.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ