Sicurezza delle costruzioni, nei progetti cresce il peso delle verifiche geologiche

unnamed%20%283%29_57.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

‘Dopo un anno di intenso lavoro è stato approvato lo schema di decreto sui contenuti della progettazione previsto dal Codice Appalti. Questo decreto segna un punto di svolta normativo dove la geologia diventa più importante fino ad assumere un ruolo fondamentale nel progetto contribuendo alla qualità della progettazione e alla sicurezza delle opere’.

Questo il commento di Raffaele Nardone, tesoriere del Consiglio Nazionale dei Geologi, dopo l’approvazione, da parte dell’Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, dello schema di decreto ministeriale recante ‘Definizione dei contenuti della progettazione nei tre livelli progettuali’ ai sensi dell’art. 23, comma 3 del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50.

In un Paese dove ogni tanto crolla una casa, spesso con conseguenze tragiche per chi ci abita, è una notizia importante.

‘Il testo enfatizza l’importanza degli studi geologici quale presupposto fondamentale della progettazione’, sottolinea Nardone che aggiunge: ‘Il decreto, nel definire i contenuti della progettazione, stabilisce che alla relazione geologica devono essere obbligatoriamente allegati una serie di elaborati grafici che sintetizzano gli aspetti geologici legati al progetto e al sito in cui l’opera andrà ad insistere’.

‘Ora aspettiamo che lo schema di decreto faccia velocemente i dovuti passaggi presso i ministeri competenti, in modo che il ministro Graziano Delrio possa firmarlo al più presto’ conclude il Tesoriere del Consiglio Nazionale dei Geologi. 

Nella foto, Raffaele Nardone


 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ