SanatechLab: i produttori di pasta biologica tra mancanza di volumi e crisi Ucraina

STANDARD PER SITO GREENPLANET (13)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

È in programma, presso l’arena SanatechLab, a Bologna Fiere il workshop ‘Lo stato dell’arte della filiera della pasta biologica’ organizzato da Sanatech, la rassegna internazionale della filiera produttiva del biologico e del naturale, in collaborazione con Azienda Agraria sperimentale Stuard, che si terrà in occasione della rassegna bolognese.

Il workshop punta a delineare lo stato dell’arte della pasta biologica italiana, evidenziando le opportunità e gli strumenti che, la particolare congiuntura economica, offre ai produttori di bio.

L’impennata dei costi delle materie prime e l’inflazione che corre e che ha superato ampiamente il +7%, hanno ridotto la forbice dei prezzi tra pasta convenzionale e pasta bio. Se prima dello tsunami economico si attestava in un rapporto di uno a due (in sostanza il bio aveva un prezzo doppio rispetto al convenzionale), adesso si limita a pochi euro di differenza a fronte di una resa produttiva delle varietà certificate ‘organic’ di almeno il 20% in meno, e questo potrebbe rendere più conveniente per i produttori certificati, la produzione con metodo convenzionale.

L’altra faccia della medaglia con cui si interfaccia la filiera della pasta biologica è il consumatore. Le famiglie escono da due anni di pandemia e accusano i colpi di un caro vita quantomeno raddoppiato, anche per gli effetti della guerra Ucraina. Come si comporta il consumatore di biologico o il potenziale consumatore di prodotto bio, di fronte a tutte queste variabili di mercato? Quale futuro per la filiera della pasta bio? Quali opportunità e quali sfide? I panelist invitati tenteranno di rispondere a queste domande interrogandosi su quale sia, oggi, il ruolo della filiera della pasta biologica italiana, e soprattutto, se abbia ancora uno spazio di mercato.

INTERVENTI:

– Overview istituzionale – Nicola del Vita; delegato Italmopa
La pasta integrale biologica – Sergio De Gennaro; Pasta Garofalo
Integrali e salute – Silvia Folloni; Health Grain Forum
La filiera corta biologica – Federico Grassi, Molino Grassi
La pasta di semola biologica – Marina Mastromauro, Pasta Granoro

Modera: Roberto Ranieri, presidente dell’Azienda Agraria sperimentale Stuard

Fonte: Ufficio stampa Sanatech

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

Anche in Trentino crescono i vigneti bio

Nell’incontro annuale della Fondazione Edmund Mach, nella sede di San Michele all’Adige, in Trentino, è stato evidenziato che il consumo di vino biologico a livello mondiale è più

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ