Riso Anima Bio La Pila Carnaroli: curato dal seme alla confezione

STANDARD PER SITO GREENPLANET - 2021-10-19T145031.559

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Coltivato in acque sorgive e generato da sementi originali, il riso Anima Bio La Pila semilavorato Carnaroli si presta questa settimana ad essere esaminato dalla nota prova de L’Assaggio di GreenPlanet. La Riseria La Pila è stata costituita come cooperativa nel 1987 da 12 Aziende Agricole produttrici di riso della Bassa Veronese, divenendo, nel 2016, Società Agricola.

Il fiore all’occhiello, ovvero il carattere distintivo della società, è il fatto che una delle aziende Socie è riproduttrice di semi, curando una distribuzione di sementi selezionate, immuni da infestanti, non “inquinate” da semi geneticamente modificati, e in grado di maturare in purezza i semi di riso.

Il Carnaroli Bio semilavorato è un riso integrale lavorato a pietra che, a differenza del riso bianco, si presenta leggermente più scuro, perché meno lavorato e sbiancato. Ciò rende il chicco ancora più gustoso, ricco di proprietà nutritive e con ben il 232% di fibre in più rispetto al normale Carnaroli. Risulta ideale per tutti i regimi alimentari o diete che richiedono un’alta percentuale di fibre, senza la necessità di un elevato tempo di cottura. Risulta ottima la tenuta della cottura che richiede soli 14/16 minuti. Il chicco, anche una volta cotto, mantiene a lungo la sua consistenza, per cui si presta alla preparazione di ricette a base di verdure aromatiche, zafferano, o insalatone.

Il packaging esterno in cartone colpisce per la semplicità dei colori e delle figure, che esprimono un contesto agricolo. Nella parte inferiore, un piccolo oblò ad arco lascia intravedere i lunghi chicchi di riso contenuti. Il kilo di riso contenuto è “astucciato” in una mattonella sottovuoto, che garantisce nel tempo la conservazione e le proprietà nutrizionali del prodotto. Sul retro dell’astuccio appare stampato il QR code che consente la Rintracciabilità della Filiera Certificata, ovvero la Risaia da cui proviene il Riso, e il cascinale dell’Azienda Agricola che lo ha seminato.

Il prezzo nella GDO si attesta sui 4 euro. L’Assaggio assegna questa settimana un meritato 4.

Anima Bio Carnaroli, il riso Biologico semilavorato curato “dal seme alla confezione”, per la sicurezza e il benessere del consumatore che cerca la qualità del prodotto.

Stefania Tessari

LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ