Rischio contraffazione. Scatta il tutoraggio per l’Aglianico del Vulture Bio

Aglianico del Vulture bio

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Aglianico della California, un rischio per aziende lucane. Scatta il tutoraggio per l’Aglianico del Vulture prodotto secondo il metodo biologico, con resa massima di 70 q.li/ha. È caccia alle pratiche di Italian sounding!

A partire dall’Aglianico anche la Regione Basilicata sosterrà con forza tutte le azioni annunciate dal sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio, per fermare l’ingannevole promozione e commercializzare di prodotti non italiani, attraverso le pratiche di Italian sounding che fanno ricorso a parole, riferimenti geografici e marchi evocativi per ingannare il cliente.

Lo annuncia il vicepresidente della Regione Basilicata e Assessore alle Politiche agricole e Forestali, Francesco Fanelli. “Così come sta accadendo per l’Aglianico della California – evidenzia Fanelli – ci sono in rete svariati tentativi di istituzionalizzare l’Italian sounding anche per i prodotti a marchio lucani. Tali attività finiscono per aggredire le nostre DOP e  IGP. Benché tali prodotti non possono essere classificati come illeciti dal punto di vista strettamente giuridico, rappresentano un rischio e un forte danno per l’economia di interi territori, anche dal punto vista delle esportazioni. Il vino è un’eccellenza dei territori d’origine ed è ambasciatore di tradizioni e gusti. Per questo motivo – sottolinea Fanelli – vogliamo avviare anche in Basilicata un percorso di tutela dei prodotti agroalimentari minacciati dall’Italian sounding, mettendo in rete enti, associazioni per la salvaguardia dell’autenticità e aziende produttrici, anche a tutela dei lavoratori impegnati nella produzione. Siamo speranzosi – conclude Fanelli – che la nomina, da parte del ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, dei membri del Consiglio nazionale per la lotta alla contraffazione e all’Italian sounding possa dare un’accelerata alle necessarie azioni da intraprendere”.

 

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ