Riforma UE del biologico, se ne riparla in autunno

unnamed%20%2811%29_8.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Stando a un’anticipazione dell’agenzia ANSA da Bruxelles, la riforma UE del biologico non sarà più approvata il 17 e 18 luglio dai ministri dell’Agricoltura dell’Unione, come precedentemente programmato dal Consiglio Europeo. L’approvazione non arriverà prima dell’autunno, anche se i ‘se’ e i ‘ma’ nel frattempo potrebbero crescere.

Tecnicamente il rinvio si giustifica con il fatto che il testo del regolamento, con tutti i contenuti stabiliti nell’accordo del 28 giugno tra Consiglio, Commissione ed Europarlamento, non è ancora stato messo formalmente nero su bianco in tutta la sua complessa articolazione: insomma, il testo non è pronto. Ci vorrà un mese e mezzo – scrive l’agenzia da Bruxelles – perché il testo sia completato e tradotto nelle lingue dell’Unione. La politica e la burocrazia di Bruxelles ci hanno abituato a tutta questa macchinosità decisionale, ma forse, in questo caso, per il biologico è meglio così. 

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ