Quadretti bio Luciana Mosconi: buoni per i più piccoli… buoni per tutti

COVER PER RUBRICHE

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Settimana di doni per i bambini, con l’arrivo, il 13 dicembre, di Santa Lucia, festa celebrata in alcune città italiane, da Nord a Sud. È proprio un prodotto dedicato all’infanzia quello che la fedele prova de L’Assaggio di GreenPlanet vuole raccontare, questa settimana, con particolare attenzione. Parleremo della Pasta Quadretti della Linea Bio “Buonissima” di Luciana Mosconi. 

Luciana Mosconi, oggi conosciuta anche come “La Signora delle Tagliatelle”, verso la fine degli anni ’80, comincia la sua attività aprendo un laboratorio-punto vendita a Matelica, nel cuore delle Marche. In seguito, amplia la propria attività, rimanendo fortemente ancorata alla tradizione familiare di preparare la pasta fatta in casa, un vero rito Marchigiano.

I quadretti bio sono fatti con semola di grano duro e uova fresche biologiche di galline allevate in Italia, in ambiente a terra e aperto. Ogni “quadretto” racconta un percorso naturale, in cui gli ingredienti certificati bio, per diventare “buonissimi”, sono affidati al metodo di Luciana Mosconi, che prevede una particolare ricetta di impasto e procedura di essiccazione.

Sono ideali per preparare nutrienti minestrine, pronti ad essere tuffati in brodi vegetali o di carne. Viene consigliata una cottura di 3, 4 minuti.

Il packaging, un sacchettino di plastica trasparente, contiene 250 grammi di prodotto e viene venduto nella GDO ad un prezzo che si aggira sui 3,50€.

La prova si conclude con l’assegnazione di un valido 4, in un a scala qualitativa da 0 a 5.

“Buono per me, buono per tutti”: basta un po’ di brodo caldo e questi quadretti esprimeranno la loro biologica bontà.

Stefania Tessari

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ