Prorogato a fine febbraio l’introduzione del nuovo sistema di controllo da Paesi Terzi

controlli doganali

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

“Con Decreto Ministeriale n.52932 del 4 febbraio 2022 è stato prorogato fino al 28 febbraio 2022 il controllo sulle partite di prodotti biologici importati affidato all’Agenzia delle Dogane che, supportata dall’ICQRF, proseguirà nel suo lavoro di verifica di conformità in materia di importazione dei prodotti bio”. Lo dichiara in una nota il sottosegretario al MIPAAF Francesco Battistoni.

“In attesa del perfezionamento del sistema di controllo italiano sulle importazioni di prodotti biologici da Paesi Terzi, che auspichiamo avvenga in tempi brevi – prosegue Battistoni – la proroga si è resa necessaria per continuare a garantire la sicurezza dei prodotti e il rispetto delle normative unionali in conformità al Regolamento Ue n.2018/848, entrato in applicazione il primo gennaio 2022” (vedi news).

“Con il proseguimento delle attività di controllo affidate all’Agenzia delle dogane e all’ICQRF – conclude Battistoni – continuiamo a garantire a tutti i cittadini prodotti conformi e di qualità”.

Fonte: Agricolae

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ