Progetto “…e poi?”, la premiazione a Trento

STANDARD PER SITO GREENPLANET (72)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Giovedì 24 giugno, a Trento, alle 21:30 nel Parco del Muse, è in programma il primo incontro pubblico 2021 dedicato al progetto “…e poi?”, l’innovativo concept scientifico e letterario che ha promosso la realizzazione del racconto e il contest per i finali affidati agli stessi lettori.

“L’obiettivo – spiegano i coautori Andrea Segrè e Ilaria Pertot – era di indagare i grandi temi del nostro tempo attraverso un progetto di ricerca e di comunicazione scientifica, per cogliere nella crisi attuale un’opportunità di cambiamento degli stili di vita”. L’incontro di Trento si articolerà in vari dialoghi legati a visioni di futuro, e permetterà di presentare ufficialmente i finalisti del contest letterario, autori di varie età che hanno partecipato all’esperimento di crowd writing. Sono Ada Bellanova, Luca Inchingolo e Anna Eriksson per la categoria adulti, Magdalena Broseghini, Biagio Iorio e Noemi Zulianello con Luca Bazzani per la categoria Università e inoltre due classi dell’ITT Buonarroti di Trento e una classe del Liceo Scientifico Malpighi di Bologna i finalisti che vedranno pubblicato il loro finale nel libro cartaceo a cura di Edizioni Ambiente, di prossima presentazione a pordenonelegge 2021 nel mese di settembre. Con i finalisti si dialogherà, giovedì sera, commentando le loro visioni di futuro: insieme ad altre centinaia di lettori hanno infatti preso parte al più grande esperimento di crowd foresight e crowd writing mai tentato fino ad ora.

Il talk di Trento partirà proprio dalla montagna, perché è un ambiente fragile dove il cambiamento climatico si sta facendo già evidente. Fra i protagonisti dell’incontro l’alpinista Matteo Della Bordella che, in libera con protezioni naturali e senza lasciare materiali in parete, ha scalato importanti vie: come la ovest della Torre Egger, la est del Fitz Roy, la est del Cerro Murallon. Accanto a lui interverrà lo scienziato freerider Martino Colonna e si parlerà poi di un mondo nel quale l’agricoltura sia soprattutto biologica: Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB srl, aiuterà ad immaginare come coltiveremo il nostro cibo. La montagna è anche biodiversità, con i suoi fiori e un’agricoltura custode di questo immenso patrimonio naturale: lo spiegheranno Luciano Di Martino, Marcello Lunelli e Camillo Zulli. Nel corso del talk interverranno anche vari componenti della Giuria che ha selezionato i finalisti: fra gli altri il Professore Emerito dell’Università di Bologna Vincenzo Balzani e inoltre Bruno Coccia, Luciano Di Martino, Giovanni Dinelli, Paola Favero, Francesca Forno, Laura Galassi, Elisabetta Moro, Laura Salvetti, Beppe Stauder, Elena Ugolini. Lo scrittore e poeta Gian Mario Villalta guiderà poi i presenti verso pordenonelegge – festa del Libro con gli Autori, in programma dal 15 al 19 settembre: il festival sarà il palcoscenico nel quale si vedrà finalmente, in anteprima nazionale, il libro pubblicato con i finali dei vincitori, e soprattutto con il finale scritto da tutti i partecipanti al crowd foresight. Naturalmente un momento speciale sarà dedicato alla premiazione dei finalisti, ai quali andranno riconoscimenti messi a disposizione da CCPB, Cantine Ferrari, Scarpa, Medusa, Cantine Orsogna, Conapi e Natura Nuova.

Per partecipare in presenza è necessaria la prenotazione presso il MUSE fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’evento potrà essere seguito in streaming live sul canale YouTube del Muse.

…e poi? è un progetto di Andrea Segrè, professore ordinario di Politica Agraria Internazionale e Comparata – Università Alma Mater Studiorum Bologna, fondatore Last Minute Market e campagna Spreco Zero, e di Ilaria Pertot, professore ordinario di Patologia Vegetale – Università di Trento/Fondazione Edmund Mach, con il supporto di un comitato scientifico di esperti internazionali. Il format è promosso in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge, campagna Spreco Zero, Università di Trento, Università di Bologna, Trento Film Festival, main supporter CCPB Srl.

Fonte: Spreco Zero

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

Probios al SANA 2021

Anche per il 2021, Probios conferma la propria partecipazione a SANA, Salone internazionale del Biologico e del Naturale. Un appuntamento da sempre molto importante per

Fior di Loto lancia i nuovi GoNuts

Fior di Loto, marchio leader nello sviluppo di prodotti biologici in Italia, che dal 1972 ha fatto dell’alimentazione sana, sostenibile e consapevole uno stile di

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ