Probios, tante soddisfazioni al SANA 2021

Probios

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

l bilancio della 33° edizione di SANA è molto positivo per Probios, che oltre ad essersi aggiudicata premi di settore e ad aver visto un’affluenza costante al proprio stand, è stata ritenuta esempio di sostenibilità nel packaging.

Ridurre la quantità di plastica impiegata nei propri imballaggi, in coerenza con la mission di sostenibilità che da sempre la caratterizza: questo il percorso intrapreso da Probios verso l’obiettivo ambizioso del plastic free. L’azienda negli ultimi due anni ha ridotto di circa 13 tonnellate all’anno la plastica immessa nell’ambiente, convertendo in materiali green i packaging dei propri prodotti biologici. Il caso aziendale è stato presentato al convegno “Food: packaging & bio”, a cura di Nomisma e in collaborazione con FederBio e AssoBio.

È stata Elisa Favilli, Marketing Manager, a descrivere il percorso di Probios nella scelta di materiali riciclabili o alternativi alla plastica monouso e vergine, in favore di carta e bioplastiche compostabili. Il film esterno delle confezioni di merendine, ad esempio, è stato sostituito con un astuccio di carta diminuendo anche il numero di imballaggi totali che da 3 diventano 2. Nel caso della pasta secca, la soluzione del box di carta sviluppato consente una miglior esposizione a scaffale.

“Per Probios la sostenibilità non è un concetto astratto, ma un obiettivo che perseguiamo da sempre, prima ancora che diventasse una priorità diffusa – sottolinea Favilli -. Da oltre 40 anni lavoriamo con il massimo rispetto per l’ambiente e la tutela degli ecosistemi. Sui nostri packaging specifichiamo volontariamente da molti anni la modalità per riciclare la confezione, per facilitare la corretta raccolta differenziata degli imballaggi. Da circa due anni abbiamo intrapreso il graduale passaggio dei packaging di moltissimi dei nostri prodotti a innovativi ecopack, sostituendo la plastica con carta o bioplastiche.  Inoltre, crediamo che non solo la riduzione della plastica e il corretto smaltimento, ma anche la riduzione della quantità stessa dell’imballaggio possa contribuire alla sostenibilità del pack, così come l’utilizzo di packaging intelligente, non monouso (usa e getta) e riutilizzabile. Su questo fronte, come aziende e consumatori, c’è ancora molto lavoro da fare”.

Nella giornata di venerdì 10 settembre, sono stati proclamati i vincitori dei Bio & Consumi Awards 2021, i premi organizzati dalla rivista Bio & Consumi, di Tespi Mediagroup. Il riconoscimento, giunto alla sesta edizione e assegnato da una giuria qualificata, intende valorizzare il lavoro svolto dalle aziende dei settori food e cosmesi.

Probios si è aggiudicata il premio “Iniziativa Charity” con l’iniziativa Natale Solidale: realizzato in collaborazione con il Banco Alimentare, il progetto consisteva in una colletta alimentare promossa sull’e-commerce aziendale per tutto il mese di dicembre e che consentiva ai consumatori di acquistare prodotti di largo consumo (olio, pomodoro, pasta, etc.) ad un prezzo scontato da donare alle strutture convenzionate con il Banco Alimentare della Toscana.

Doppie soddisfazioni per l’azienda toscana, premiata anche nella categoria “Confetture” con le nuove Composte 100% frutta senza zuccheri aggiunti. Preparate mantenendo inalterato tutto il gusto della frutta fresca, sono perfette per chi segue una dieta a ridotto contenuto di zuccheri, essendo realizzate senza alcun tipo di dolcificante. Dalla linea Senza Zuccheri In Più, garantite senza glutine e prodotte con 100% frutta, sono disponibili nei gusti Pesca italiana, Fragola e Mirtilli.

“Siamo molto soddisfatti per i premi ricevuti – afferma Renato Calabrese, Direttore Generale di Probios –. Le nostre confetture hanno avuto un riscontro positivo non solo dalla giuria di buyer, ma anche dai consumatori. Il gradimento del consumatore è il nostro obiettivo ed è anche indice del buon lavoro che stiamo facendo. Rispetto al passato c’è molta più attenzione all’origine degli ingredienti e alle proprietà nutrizionali e c’è la tendenza ad evitare ricette che contengano zuccheri in eccesso. A tal proposito, abbiamo lanciato lo scorso anno la nostra linea bio Senza Zuccheri In Più, dolcificata solo con eritritolo biologico, una vera novità nel settore. Probios si dedica alla missione di produrre alimenti biologici nel rispetto dell’ambiente e del diritto a mangiare cibi gustosi, anche nei casi in cui specifiche esigenze alimentari limitino la creatività in cucina”.

Fonte: Ufficio stampa Probios

Seguici sui social







Notizie da GreenPlanet

news correlate

Brio, anno dopo anno vola la domanda di biodinamico

Quindici produttori certificati, un’ampia gamma di frutta e verdura disponibile, una domanda in costante crescita, soprattutto sui mercati esteri: per Brio, realtà veneta specializza nella commercializzazione di

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ