Premiato a Biofach il miele migliore: è veneto

Miele_Sfondo.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

E’ il miele biologico uniflora dell’azienda veneta Apicoltura Il Favo il vincitore del VI BiolMiel, il concorso internazionale riservato ai mieli ottenuti con metodo biologico, promosso dal CiBi in collaborazione con Cra-Api e BiolItalia.

Ecco il quadro completo dei vincitori, proclamati al Biofach di Norimberga in base all’esame della giuria internazionale, costituita da esperti provenienti da tutta Europa: 

Migliori uniflora (e migliori in assoluto, in base al punteggio): Apicoltura Il Favo (Veneto, punti 94,91); a seguire SC Proecolog (Romania, 94,26) e Amorgiano (Grecia, 94,10).

MigliorI millefiori: Apicoltura Ambrosino (Campania, 90,24), a seguire Beza Mar (Etiopia, 89,22) e SC Proecolog (Romania, 88,83).

A fine gennaio i giurati avevano esaminato a Bologna, presso il Cra-Api, Centro di ricerca e divulgazione sull’apicoltura (dove ha sede l’Albo nazionale degli esperti di analisi sensoriale del miele) ben 170 campioni provenienti, oltre che da tutte le regioni italiane, da diversi paesi: Grecia – con oltre ottanta mieli diversi – Croazia, Romania, Slovenia, Spagna, Turchia ed Etiopia.

Particolarmente significativa la partecipazione di una grande azienda apistica dell’Etiopia, dove la produzione del miele e il suo uso alimentare trova le sue più antiche testimonianze, risultato come visto al secondo posto tra i millefiori.

‘Caratteristica di quest’anno – commenta il capo panel Gian Luigi Marcazzan, del Cra – è stata la sorprendente qualità dei mieli esteri, tale da condividere con i mieli italiani i primi posti. Sintomo di una presa di coscienza da parte dei produttori sia dell’importanza delle produzioni di qualità, sia delle tecniche da attuare per ottenerle: da questo punto di vista il concorso sta perseguendo i suoi obiettivi. Sorprendente, infine, anche il primo posto, nella categoria uniflorali di un miele di melata italiano, che per la prima volta supera i mieli di nettare’.

 

 

 

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ