Piselli in scatola di Almaverde Bio: delicati e dolci

COVER PER RUBRICHE

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Piselli biologici, coltivati in Emilia Romagna. Si tratta dei piselli in scatola di Almaverde Bio, che oggi la prova de L’Assaggio di Green Planet presenterà ai suoi lettori che ogni settimana consultano questa rubrica.

Almaverde Bio Italia, un consorzio costituito nel 2000, con produttori esclusivamente italiani, uniti in una scelta precisa: ritrovare un rapporto più naturale ed evoluto tra l’uomo e la terra e trasformare questo impegno, portando in tavola un cibo buono, sano e sicuro.

Per questi piselli, coltivati nelle pianure di filiere biologiche, vengono utilizzati semi non trattati e concimi approvati per l’agricoltura da protocolli bio. Vengono inscatolati freschi, entro poche ore dalla raccolta, e sono cotti al vapore con la sola aggiunta di sale marino. Questo metodo di produzione, da materie prime fresche, garantisce ai piselli un legume naturalmente dolce, un sapore equivalente al prodotto fresco. Anche dopo la cottura rimangono sodi e compatti, pregio che viene apprezzato dal consumatore. Sono pronti all’uso e non necessitano di risciacquo.

È consigliabile consumarli con il liquido di governo in cui sono immersi, per gustarli a pieno. Tramite tale procedura rimangono inalterate le qualità organolettiche.

Sono venduti in scatolette di latta contenenti 270 grammi di prodotto sgocciolato. Raggiungono 60 kcal per 100 grammi di prodotto. Non contengono zuccheri aggiunti.

Il prezzo di vendita nella GDO si attesta sull’1,50 €. I piselli sono ricchi di vitamine, proteine e Sali minerali. Godono, quindi, di valide proprietà nutrizionali e fitoterapiche. rappresentano anche una miniera del prezioso acido folico.

Per le qualità di dolcezza e compattezza superano la prova de L’Assaggio con un più che guadagnato 5. 

Un legume delicato e dolce, che da molti anni trionfa sulle tavole italiane. Basta aprire la scatoletta e la bontà è presto servita.

Stefania Tessari

Seguici sui social

Notizie da GreenPlanet

news correlate

L’abbaglio dei carabinieri forestali

In relazione all’articolo “Biscotti dalla dicitura ingannevole, multa ad un noto marchio bio”, il nostro lettore Roberto Pinton ci invita a pubblicare una nota, che

Nella GDO la sfida da vincere

Avvio questa mia column su Greenplanet con l’intenzione di creare un piccolo spazio di riflessione, aperto al dialogo se qualche lettore lo vorrà. Partiamo da

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ