OGM. Martina con la Grecia: ‘Stati liberi di scegliere’

maurizio%20martina.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

‘Sul tema degli OGM c’è un pronunciamento molto chiaro del Parlamento italiano, che fissa quella che è la posizione dell’Italia. Per questo auspico, come il ministro Galletti (Gian Luca Galletti, neo-ministro dell’Ambiente, n.d.r.), che ci sia quanto prima un’intesa in sede comunitaria per dare libertà di scelta ai singoli Stati Membri e credo che la proposta elaborata dalla Presidenza greca dell’UE sia una buona base di partenza.

 

Conosciamo anche il lavoro fatto in questo senso dal Commissario alla Salute Borg e crediamo che in questo momento si possa lavorare a un’intesa che faccia superare le controversie degli scorsi anni. In questo modo si potranno rispettare meglio le esigenze e le caratteristiche delle agricolture dei vari Paesi’.

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, ha così commentato la proposta elaborata dalla Presidenza greca dell’UE sul rivedere la normativa comunitaria sugli organismi geneticamente modificati, di cui si è discusso oggi, lunedì 3 marzo a Bruxelles nell’ambito del Consiglio dei Ministri dell’Ambiente dell’Unione Europea.

 

Seguici sui social







Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ