Mais Bio Bonduelle: piccoli chicchi gialli morbidi e dolci

Progetto senza titolo

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Piccoli, morbidi, dolci: sono i semi di mais Bio Bonduelle, giunti a rallegrare le fresche e appetitose insalatone, preparate in questa lunga e calda estate che, calendario alla mano, ci ha appena lasciati!
Si tratta del Mais biologico Bonduelle, il mais, senza zuccheri aggiunti, che GreenPlanet desidera esaminare, per l’immancabile e attesa prova settimanale de L’Assaggio.

Bonduelle, fondata nel 1853 da Louis Bonduelle, è un’azienda a conduzione familiare che lavora da 7 generazioni per sviluppare una produzione agricola che rispetti il territorio e le persone. L’agricoltura in cui crede Bonduelle è “ecologica, efficiente, intelligente e solidale”, oltre che essere fortemente orientata al futuro. Le gamme proposte da Bonduelle comprendono oltre 500 varietà di verdure, suddivise in quattro diverse preparazioni: conserve, freschi, surgelati e piatti pronti al consumo.

Naturali e puri ingredienti quelli del prodotto esaminato: mais biologico naturalmente dolce, acqua e sale. Semplicità e delicatezza caratterizzano ogni chicco dalla consistenza croccante e dal cuore tenero. Il Mais Bio, cotto al vapore, testimonia l’impegno di Bonduelle nei confronti del biologico. Ottenuto esclusivamente da sementi biologiche rigorosamente selezionate e coltivato senza l’utilizzo di fertilizzanti chimici o di pesticidi e conservanti. La scelta della cottura al vapore è legata alla volontà di preservare al meglio gusto e consistenza e per garantire la migliore qualità.

Il mais è privo di colesterolo e con pochissimi grassi, è un alimento energetico che racchiude diversi principi nutritivi e per questo è adatto ai bambini. Contiene sali minerali, fibre, vitamine C e B6 e acido folico. Si tratta di un alimento adatto anche ad un’alimentazione vegana e per celiaci.  L’apporto calorico raggiunge le 80 kcal per 100 grammi.

Godendo di un gusto delicato, si abbina ad innumerevoli ingredienti, e si presta ad arricchire e rendere gustose e creative le ricette: terrine veloci di verdure fresche in pausa pranzo, antipasti o secondi piatti freddi. Parlando di mais, siamo abituati a chiamare impropriamente “pannocchia” quella che, in botanica, è la “spiga”, mentre il pennacchio è in realtà la pannocchia.

Confezionato in packaging di cartone, interamente riciclabile, il Mais biologico Bonduelle comprende due contenitori di metallo da 140 grammi ciascuno di prodotto sgocciolato. Il prezzo nella GDO è di circa 2,30 euro.

Tra gli altri prodotti che appartengono alla stessa gamma bio: i piselli, il lattughino, gli spinaci e le carote.  Il voto per questo prodotto è un più che meritato 4, che indica una qualità complessiva ottima.

Stefania Tessari

LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).

Seguici sui social

Notizie da GreenPlanet

news correlate

L’abbaglio dei carabinieri forestali

In relazione all’articolo “Biscotti dalla dicitura ingannevole, multa ad un noto marchio bio”, il nostro lettore Roberto Pinton ci invita a pubblicare una nota, che

Nella GDO la sfida da vincere

Avvio questa mia column su Greenplanet con l’intenzione di creare un piccolo spazio di riflessione, aperto al dialogo se qualche lettore lo vorrà. Partiamo da

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ