La ‘fotografia’ del SINAB, le richieste di ANABIO

sinab%20bio%20cifre.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Secondo il ‘Rapporto 2015’ del SINAB (Sistema d’informazione nazionale sull’agricoltura biologica), in Italia le imprese inserite nel sistema di certificazione per l’agricoltura biologica sono 55.433, di cui 42.546 produttori esclusivi, 6.524 preparatori esclusivi e 6.104 operatori che effettuano sia attività di produzione che di preparazione, oltre a 259 importatori.

La superficie coltivata a biologico risulta pari a 1.387.913 ettari, con un aumento complessivo, rispetto all’anno precedente, del 5,8%. Il biologico quindi arriva a interessare l’11,2% della superficie agricola utilizzata a livello nazionale. Sicilia, Calabria e Puglia guidano la classifica delle Regioni per numero di operatori biologici: in esse si concentra oltre il 45% del totale degli operatori biologici italiani.

Foraggio, pascoli e cereali sono le principali colture indirizzate al biologico, segue la superficie investita a olivi. Aumentano anche gli allevamenti, in particolare suini (+15,2%) e avicoli (+13,9%), mentre sono in flessione bovini ed equini.

Il mercato interno dei prodotti biologici, nel 2014, si è attestato su un valore al consumo superiore ai 2,1 miliardi di euro, una stima che non include il giro d’affari legato alla ristorazione, ai bar e al food service. La Gdo e i negozi specializzati, tra piccole, medie e grandi superfici, muovono complessivamente oltre il 75% del giro d’affari.

L’Associazione del biologico ANABIO facente capo alla Confederazione CIA, sollecita l’approvazione di un Piano strategico nazionale per il biologico. Fra gli obiettivi, secondo ANABIO, si dovrebbero prevedere il finanziamento dei richiedenti i nuovi bandi relativi ai PSR, la riduzione dei quantitativi di import per i prodotti a forte vocazione nazionale, la semplificazione della normativa, un piano relativo alla ricerca e all’innovazione, una campagna d’informazione e marketing, la formazione specialistica.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ