Inventato il cotone autopulente: lo sporco si scioglie con il sole

selfcleaning.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Dimenticatevi di dover lavare i vestiti. In futuro, potreste essere in grado di pulirli semplicemente facendo una passeggiata sotto il sole.

Come? Grazie all’invenzione curiosa realizzata dagli studenti dell’Università della California, Davis, che hanno trovato il modo di modificare la composizione del cotone aggiungendo un composto che reagirebbe alla luce. Difatti basterebbe esporre il tessuto in cotone sporco al sole perché i batteri vengano distrutti.

“Il tessuto può essere utilizzato in campo chimico e biologico per la realizzazione di indumenti protettivi, per l’assistenza sanitaria, nel settore alimentare e militare” ha detto Ning Liu, uno dei dottorandi che hanno lavorato al progetto. 

Liu ha sviluppato un particolare metodo capace di integrare all’interno del tessuto di cotone, un componente carbossilico e l’antrachinone, noto anche con l’acronimo scientifico 2-aqc. Questa sostanza una volta esposta ad una fonte luminosa produrrebbe un’altra sostanza, costituita da radicale idrossilico e perossido d’idrogeno, capace di distruggere i batteri e tutte le sostanze chimiche entrate a contatto con il tessuto.

Lo studio è stato pubblicato il 1 di settembre 2011 sulla rivista scientifica Journal of Materials Chemistry.

La ricerca è stata finanziata dalla National Science Foundation, l’agenzia della Difesa degli Stati Uniti e dall’associazione di ricerca Jastro Shields Graduate dell’Università Californiana. (fonte: http://www.universityofcalifornia.edu)

 

 

 

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ