“Frantoi aperti” in Umbria dal 29 ottobre

frantoi-11_gallery_27.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Assaggi di olio, di musica e di teatro, ma anche grandi mangiate, grandi dormite e grandi incontri nelle Piazze e nei Frantoi.

E’ il “filo rosso” che lega insieme le iniziative della quattordicesima edizione di “Frantoi Aperti”.  Il ricco programma degli eventi prenderà il via il 29 ottobre e, per sette fine settimana consecutivi, proseguirà fino all’11 dicembre. Lungo la “Strada dell’Olio Dop”, saranno coinvolte dieci terre dell’oro verde: Trevi, Assisi, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Spello, Spoleto, Valtopina e l’Isola Polvese.

La 14esima edizione di “Frantoi Aperti”, al di là del vasto e variegato cartellone di eventi che si svilupperà sui territori, sarà soprattutto, l’occasione per presentare il nuovo olio extravergine di oliva Dop Umbria. Un’eccellenza del territorio che si caratterizza per un basso grado di acidità e ricco in polifenoli, dal colore verde – giallo e un retrogusto piccante, caratteristiche che lo fanno riconoscere tra i migliori al mondo.

Si comincerà, il 29 ottobre 2011, a Trevi con: “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille”. In contemporanea a Giano dell’Umbria “La Mangiaunta”, itinerario enogastronomico in quattro frantoi. Nella città del Festival dei Due Mondi, “Frantoi aperti a Spoleto” e all’Isola Polvese “I prodotti d’autunno incontrano l’olio nuovo dell’Isola Polvese” dove sabato 29 ottobre si terrà il convegno: “Olio e territorio in Umbria”: la percezione del consumatore”.

Il secondo fine settimana – 4/ 5 e 6 novembre – a Campello sul Clitunno inizierà la “Festa dei Frantoi”, mentre a Castel Ritaldi prenderà il via “Frantotipico”. Ad Assisi per “Profumi e sapori d’autunno” il 5 novembre un congresso dal titolo: “L’olio extravergine di oliva è un alimento funzionale che fa bene alla salute”, mentre a Spoleto, tra una degustazione e l’altra, la sera del sabato presso il teatro “G. Menotti”, lo spettacolo di Cochi e Renato.

Il terzo fine settimana – 11/13 novembre – a Campello sul Clitunno, il primo giorno il seminario: “Olio DOP Umbria: quando l’innovazione valorizza la tradizione“. A Spoleto il giorno dopo, sabato 12, presso il teatro Nuovo il concerto di UmbriAEnsemble “Tempo d’Italia” e domenica 13 a Trevi, presso il Teatro Clitunno, “P.S. Martina La Ragione” a cura della Compagnia Dejà Donnè.

Il quarto week end – 19/20 novembre- saranno di scena: Gualdo Cattaneo, con “Sapere di pane, sapore di olio, bianco e verde tra i castelli. Una passeggiata a cavallo, tra castelli ed ulivi. A Spoleto prosegue “Frantoi Aperti a Spoleto” e Valtopina entrerà nel circuito con la sua “Mostra mercato nazionale del tartufo e dei prodotti tipici”.

Il quinto fine settimana – 26/27 novembre – Frantoi Aperti coinvolgerà Giano dell’Umbria con la rievocazione della “Festa della Frasca”, una tradizione contadina tipica di diverse zone rurali dell’Umbria centrale, legata al periodo della raccolta e lavorazione delle olive. Spoleto, dal canto suo, terrà fede alla sua tradizione di città della cultura con lo spettacolo del “Delikatessen duo”, ma anche con le degustazioni del Caffè letterario “Giosuè Carducci”. A Valtopina, nell’ambito della Mostra mercato nazionale del tartufo e dei prodotti tipici, si terrà anche una gara di cani specializzati nella ricerca del prezioso tubero.

Il penultimo fine settimana – 3/4 dicembre – sarà concentrato tutto su Spoleto e sulle degustazioni che si potranno effettuare all’interno dei frantoi del territorio. A disposizione il servizio navetta gratuito dalle 12 alle 14 dal centro Città.

Il settimo, ed ultimo, week end – 8/11 dicembre – sarà caratterizzato, per lo più, dall’entrata della ex “Colonia Julia”, con il suo “Oro di Spello – 50° Festa dell’Olivo e Sagra della bruschetta”.

I partecipanti a Frantoi Aperti potranno votare, sui social network – “Facebook” e “Twitter” – la ricetta più innovativa, preparata da diversi Foodblogger, a base di l’Olio Extravergine di Oliva Dop Umbria. In premio, un fine settimana per assaggiare l’olio nuovo e conoscere le altre eccellenze della regione.

Su Apple Store sarà disponibile anche l’applicazione di Frantoi Aperti in Umbria per iPhone e iPad che guiderà direttamente alle “macine”, incentivando così la filiera corta. 

 

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ