Doppio riconoscimento per l’azienda Fileni premiata da Coop for Future e Food 2022

STANDARD PER SITO GREENPLANET (13)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

L’azienda di carni biologiche Fileni con sede a Cingoli porta a casa due importanti riconoscimenti.

Il premio Coop for Future, riconoscimento di Coop ai propri fornitori a marchio che si sono distinti per le politiche di sostenibilità, è stato assegnato all’azienda cingolana con una motivazione che menziona cinque azioni messe in campo da Fileni sul fronte innovazione: azioni nell’ambito del miglioramento dell’efficienza energetica e di conduzione degli impianti, azioni nel processo produttivo e l’adozione di nuove tecnologie che hanno consentito la riduzione in peso degli scarti, la valorizzazione energetica degli scarti e dei sottoprodotti per dare loro una nuova vita, la riduzione del peso degli imballaggi, la razionalizzazione dell’impatto logistico, ed infine la carbon neutrality degli stabilimenti produttivi, già a partire dal 2020.

A ritirare il premio è stata la vicepresidente del gruppo Roberta Fileni: ” Ritiriamo questo premio con il piacere di esserci certificati B Corp, e se per molti essere sostenibili è una scelta tra le tante, per noi è l’unica scelta possibile. Ora essere una B Corp dà voce al nostro modo di interpretare il cambiamento: costruire un sistema economico-produttivo inclusivo, equo e rigenerativo. per tutte le persone e il pianeta. È una visione che si collega fortemente al valore dell’interdipendenza, condiviso da tutte le B Corp nel mondo. La certificazione B Corp non è un traguardo, ma l’inizio di un percorso e lo stimolo a migliorare”.

Al Maxi hamburger di bovino Fileni Bio è stato invece assegnato il premio Miglior prodotto Food 2022, nella  categoria carni, salumi e pesce, promosso appunto dalla rivista Food. I Maxi hamburger che Fileni “produce con il massimo rispetto sia per il benessere animale, sia per  quello dell’ecosistema sono stati premiati per la loro capacità di innovare nel rispetto dell’ambiente – ha spiegato l’azienda in una nota stampa -. Il confezionamento ecosostenibile, infatti, rappresenta il plus legato all’innovazione, tema principale del concorso.  La scelta vincente di adottare un rivoluzionario vassoio in cartoncino, pratico, amico dell’ambiente e semplice da smaltire nella raccolta della carta, in grado di ridurre anche del 90% l’uso della plastica rispetto al packaging ha offerto un plus ai Maxi hamburger.”

Ha ritirato il premio Simone Santini, General Manager – Chief commercial officer di Fileni durante un evento che si è tenuto a Milano nelle Officine del Volo. “Per noi è un orgoglio ottenere questi successi – ha sottolineato Santini -, perchè conferma l’importanza del nostro percorso legato e orientato alla sostenibilità a 360 gradi. Nonostante tutte le difficoltà dell’ultimo biennio, abbiamo raggiunto quest’anno obiettivi importanti e il nostro impegno si è focalizzato nel continuare a voler generare un impatto positivo sul mercato, sul territorio, sulle nostre persone e sulle comunità. Siamo infatti convinti che una realtà come la nostra sia protagonista nel promuovere valori, principi e iniziative virtuose in termini di responsabilità sociale d’impresa: ogni giorno ci ispiriamo al principio che “siamo parte, non siamo tutto”, come recita il nostro Manifesto della Sostenibilità”.

Fonte: cronachemaceratesi.it

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ