Cresce BioCultura: l’edizione n. 21 a Barcellona

bio%20cultura%20barcelona_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Si è chiusa l’11 maggio a Barcellona, con 700 espositori, visitata da 70 mila persone, la 21.ma edizione di BioCultura, la fiera spagnola dedicata alle produzioni biologiche, attorno alla quale si sta creando un nuovo interesse.

La fiera è organizzata dall’associazione Vida Sana ed è itinerante. Si è svolta a Valencia e aprirà i battenti anche a Bilbao e Madrid. I dati diffusi durante la rassegna confermano la Spagna come primo produttore europeo di prodotti freschi biologici.

Sono un milione 800 mila gli ettari dedicati in Spagna all’agricoltura bio mentre l’80% dei prodotti biologici sono esportati. Il settore coinvolge quasi esclusivamente piccole e medie aziende, che impiegano circa 50 mila persone, se si considerano anche gli allevamenti condotti con sistemi di eco-sostenibilità ambientale e animale.

E’ curioso che la Spagna abbia i più bassi consumi di prodotti bio in Europa. ‘La gente qui da noi – ha affermato Angeles Parra, direttore di BioCultura – spende mediamente per prodotti bio solo 20 euro l’anno contro i 160 euro di Svizzera, Danimarca e Germania”.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ