Che festival il Vegetariano di Gorizia!

festival%20vegetariano%202013%20notte.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Partita il 30 agosto con grande entusiasmo ed un’ottima affluenza di pubblico, la IV edizione del Festival Vegetariano di Gorizia è proseguita nel weekend in Piazza della Vittoria e vie limitrofe con un afflusso ancora più consistente di pubblico. Gorizia ha dimostrato di apprezzare sempre di più la proposta del Festival. Un pubblico ampio, attento ed interessato ha partecipato a tutte le iniziative del sabato, ampliando se possibile ancora di più la già vasta partecipazione della prima giornata.

Seguitissimo anche lo showcooking di alta cucina veg tenuto da Simone Salvini, già capo chef del ristorante Joia di Milano (primo ristorante veg ad aver ottenuto una stella Michelin). Area della ristorazione vegetariana presa d’assalto sia a pranzo che a cena (3500 fra pasti e spuntini consumati domenica 1 settembre) e tendone cultura strapieno domenica sera per lo spettacolo serale di Jacopo Fo ‘I calzini sul comò’.

Moltissime le persone che hanno affollato i cento stand delle vie nei pressi di Piazza della Vittoria, dove è stato possibile trovare davvero di tutto: dai detersivi biologici ai cosmetici vegani, dalle associazioni animaliste alle erbe aromatiche e al gelato vegan.

Grande successo anche per la Veg-Beg (borsa di prodotti bio realizzata dal Festival in collaborazione con Cuorebio e NaturaSì).

Il ricco programma culturale ha avuto il suo ‘clou’ verso con l’intervento di Mario Tozzi, geologo e divulgatore televisivo, che ha meso in luce l’insostenibilità di un sistema economico e sociale che sfrutta molto velocemente le risorse naturali. Tozzi, vegetariano convinto, è già stato ospite del Festival Vegetariano nel 2011, quando ha potuto conoscere ad apprezzare la manifestazione, tanto da tornarci!

L’ultima giornata è stata dedicata all’antispecismo ed è culminata con l’arrivo in piazza della Vittoria di Paolo Susana e la meticcia Smilla a bordo del sidecar con il quale nelle scorse settimane hanno girato l’Italia alla scoperta della situazione di tanti canili e rifugi per cani abbandonati.

Il gran finale è stato lo spettacolo di Diego Parassole (già comico di Zelig) ‘I consumisti mangiano i bambini’.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Carni fresche bio: il quadro di Salvo Garipoli

Si è tenuto giovedì scorso, in diretta dalla splendida cornice dell’Azienda Agricola Valentina Cubi in Valpolicella, il webinar – organizzato da GreenPlanet, in collaborazione con l’agenzia

Con B/Open si parla di Bio e GDO

La Grande Distribuzione Organizzata al centro di un doppio appuntamento di approfondimento organizzato da Veronafiere, con focus di Vinitaly dedicato al mercato del vino e

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ