Carrefour applica la tecnologia blockchain ai prodotti bio

Carrefour Bio Blockchain

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Carrefour ha annunciato che applicherà la tecnologia blockchain ai prodotti a marchio Carrefour Bio a partire da aprile 2022 con lo scopo di offrire più trasparenza ai consumatori su origine e metodi di produzione.

Attraverso la scansione del QR code presente sull’etichetta sarà possibile conoscere l’origine e il “percorso” del prodotto (nome del produttore, provenienza, stabilimento del packaging, modalità di trasporto), la sua qualità (data di raccolta, analisi, varietà) e le sue certificazioni (data di trasformazione, certificati ufficiali, iniziative del produttore).

“Con il suo programma Act for Food, Carrefour si è impegnata a garantire un livello di trasparenza molto elevato per i suoi prodotti attraverso un sistema completamente tracciabile. Applicando questa tecnologia per la prima volta sui prodotti bio confermiamo la nostra ambizione a diventare leader nella transizione alimentare” ha spiegato Benoît Soury, direttore del mercato bio del gruppo Carrefour.

In linea con i suoi impegni per la transizione alimentare, Carrefour è stato il primo leader europeo ad aver lanciato con IBM Food Trust la tracciabilità attraverso blockchain nel 2018 per i suoi prodotti Filiera Qualità Carrefour. Già esteso ai prodotti tessili del brand TEX dallo scorso anno, Carrefour sta ora applicando questa tecnologia al suo brand Carrefour Bio per poter continuare ad offrire sempre più trasparenza ai consumatori.

Fonte: Retail Wire

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ