Arrivano i superfoods peruviani, con tanto biologico

image%20%281%29.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il primo ‘assaggio italiano’ dei Superfoods peruviani è avvenuto dal 10 al 12 marzo all’Eataly Milano Smeraldo, con la presentazione di una quindicina di prodotti davvero speciali, tra i quali grani andini, cacao e cioccolato, caffè, bevande a base di ingredienti naturali e biologici, e il debutto del nuovo marchio Superfoods che contraddistingue da pochi mesi in tutto il mondo i cibi peruviani ad alto contenuto salutistico e di qualità. La mattina di venerdì 10 la ‘operazione Superfoods’ è stata illustrata, nel corso di un cocktail, dalla direttrice dell’Ufficio commerciale del Perù in Italia, Amora Carbajal Schumacher.

Tra gli intervenuti anche una esperta internazionale di cacao e cioccolato, Pia Rivera, che ha illustrato la straordinaria varietà e qualità dei cacao, tutti biologici, provenienti dalla regione di Piura e dalla vasta Amazzonia peruviana dove si trova forse il cacao più antico e puro del mondo, l’albero madre da cui deriva tutto il cacao delle regioni settentrionali del Perù e di alcuni Paesi confinanti. Da questi cacao si ricavano cioccolati gourmet, alcuni dei quali già presenti in Italia in negozi specializzati e persino nelle farmacie a prezzi che possono variare dai 4,5 ai 20 euro per una barretta da 50 grammi. Per l’economia regionale peruviana avere aggiunto all’estrazione del cacao la sua trasformazione in cioccolato, per cui il Paese è oggi esportatore dell’uno e dell’altro, ha costituito una risorsa importante per i territori dove la pianta del cacao viene coltivata. La degustazione di cioccolati peruviani che è seguita ha confermato l’alto livello di qualità raggiunto dai produttori di cioccolato del Perù. Aziende come la Cacaosuyo di Piura (in lingua quechua ’suyo’ significa regione) in pochi anni hanno raggiunto standard internazionali elevati tanto da ricevere nel 2015, per un cioccolato al latte, il riconoscimento di migliore cioccolato al mondo per quell’anno, battendo un’agguerrita concorrenza che comprendeva le grandi società cioccolatiere svizzere. Da settembre – ha anticipato la signora Rivera – saranno presenti in Italia nuove varietà di cioccolato peruviano come il Maranà, con cacao bio e lavorazione certificata biologica.

Grazie alla sua incredibile biodiversità, che include ambienti naturali straordinari, dall’Oceano Pacifico alle Ande, dal deserto alla foresta amazzonica, il Perù è il primo produttore mondiale di superfood. Il nuovo marchio, lanciato in Germania lo scorso febbraio in una sorta di debutto mondiale, ha il compito di fare conoscere questa straordinaria ricchezza al mondo. Ci sono prodotti già conosciuti che vanno fatti apprezzare ancora di più – come la quinoa e alcune varietà di frutta in cui il Perù eccelle – ma ci sono anche prodotti pressoché sconosciuti, alcuni dei quali presenti sugli scaffali nella tre-giorni di Milano, dal Sacha Inchi Oil al Camu Camu alla Maca, per i quali l’operazione Superfoods rappresenta la grande opportunità. Proprio per questo, nel corso del 2017, non mancheranno altre iniziative per far conoscere le eccellenze alimentari peruviane agli operatori e al grande pubblico dei consumatori del nostro Paese. 

Nella foto la presentazione milanese dei Superfoods del Perù

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ