Al Biofach il progetto per l’agricoltura famigliare

Schermata%2001-2456688%20alle%2009.03.46_0.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Nell’anno dedicato dalle Nazioni Unite all’agricoltura famigliare, i più grandi enti al mondo del biologico e dell’ecquo-solidale, ossia Ifoam e FairTrade International – con la partecipazione di Fao e Ifad – hanno dato vita ad un progetto di cooperazione internazionale: l’action network Family Farming: Socially and Ecologically Responsible (Rete di azione sull’agricoltura famigliare socialmente ed ecologicamente responsabile), che tra i promotori annovera anche Helvetas e Loa – Leading Organic Alliance.

Ma in tutto ciò il biologico italiano ha avuto un ruolo fondamentale: a coordinare il network sin dal suo avvio è infatti ICEA, che è riuscita a creare un’alleaza dei massimi organismi mondiali del settore, all’insegna di un tema cruciale per lo sviluppo sostenibile: quello dell’agricoltura famigliare, come dimostrano le tantissime aziende bio e fairtrade impegnate su tutte le dimensioni della sostenibilità: ecologica, economica, sociale, culturale e della responsabilità.

Il network debutterà a Biofach, in programma dal 12 al 15 febbraio a Norimberga, non solo con un suo stand al padiglione 1, ma anche con un prologo il giorno prima dell’inaugurazione, con una conferenza pubblica e altri eventi

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ